Sei zia o zio? Allora vai online su ziario.it. Il social network per chi ha nipoti

INTERNET: UNA WEB COMMUNITY ANCHE PER LE ZIE, È IN RETE ZIARIO.IT

INTERNET: UNA WEB COMMUNITY ANCHE PER LE ZIE, È IN RETE ZIARIO.IT

Si chiama Ziario.it e aspira a essere la casa delle zie e degli zii italiani innamorati dei nipoti e sempre alla ricerca di una maniera costruttiva di trascorrere il proprio tempo libero insieme a loro.

La web community, in rete da qualche giorno paio, è un progetto di Elena Antognazza, esperta di nuovi media e, naturalmente, zia.

«Ho un amore smisurato per i miei nipotini -spiega Antognazza – e mi sono resa conto che mentre genitori e nonni godevano di spazi in rete, non c’era niente del genere che fosse destinato agli zii. Dei miei nipoti continuavo a parlare ad amiche e amici, ci raccontavamo i momenti più buffi passati insieme a loro, le frasi più divertenti con cui ci stupivano, le ricette che avremmo voluto proporgli. Proprio discutendone, mi sono accorta che si poteva mettere in ordine tutto questo affetto e condividerlo con altre zie. Così, dopo un anno di progettazione, è nato Ziario.it».

Al sito hanno lavorato anche altre due zie: Chiara Bonifazi e Daniela Apollonio.

Nella fase di test sono state assoldate per l’elaborazione dei contenuti amiche e conoscenti, pure loro malate d’amore per i nipoti, ma l’obiettivo è coinvolgere tutti gli zii tecnologici e desiderosi di condividere.

«Da conoscitrice della rete -spiega Antognazza- mi aspetto che a contribuire saranno di più le donne. Solitamente gli uomini scrivono meno e leggono di più, ma sono certa che in giro per l’Italia ci siano molti zii interessati. Prima di iniziare a lavorare al progetto -spiega- abbiamo chiesto all’istituto di ricerca Human Highway di studiare per noi le zie e gli zii italiani. Dall’analisi abbiamo tirato fuori tre tipologie di zia:

  • la zia che vizia,
  • la zia che fa regali, magari non può vedere spesso i nipoti, ma cerca ogni volta di accontentarli,
  • la zia devota, che è sempre disponibile e dedica quanto più tempo può ai nipoti,
  • la zia a Natale, che si fa viva raramente e vede i nipoti solo in occasione delle feste comandate.

Navigando attraverso le diverse sezioni di Ziario.it, si possono dunque trovare suggerimenti su attività creative da proporre ai nipoti, eventi ai quali partecipare insieme a loro, piatti amati dai bambini, idee regalo.

Ma anche le fiabe inventate da zie e zii, le app utili per intrattenere i piccoli, una collezione delle frasi più divertenti pronunciate dai bambini (per esempio, in treno, zia, quando passa il controllaio?, oppure, vedendo un bimbo di pochi mesi in tv, ‘zia, guarda, un leonato!’).

«Speriamo di essere riusciti a creare un luogo in cui zie e zii possano incontrarsi -conclude Antognazzo- uno spazio dove scambiarsi opinioni ed esperienze».

Lascia un commento

*

Privacy Policy