Questo sito contribuisce alla audience di

Roberto D’Antonio, video intervista al parrucchiere romano delle Vip

INTERVISTA A ROBERTO D'ANTONIO PARRUCCHIERE DELLE VIP A ROMA
INTERVISTA A ROBERTO D’ANTONIO PARRUCCHIERE DELLE VIP A ROMA

Le donne romane sono le più femmine d’Italia”.

A dirlo è il parrucchiere delle vip, Roberto D’Antonio, famoso per la sua bravura ma soprattutto per la clientela che frequenta il suo atelier: Mara Carfagna, Bearice Lorenzin, Isabella Rauti, Daniela Santanchè, Carolina Lussana ma anche uomini come l’attore Pierfrancesco Favino.

Guarda la video intervista di PinkRoma
http://youtu.be/fkZcWWXBQ2s

 

Roberto D’Antonio rimpiange il governo Berlusconi, perché la maggior parte delle donne di potere erano di casa a Piazza di Pietra sede del suo atelier. “Quando è caduto il governo di Silvio è caduto tutto. Oggi è diventato addirittura un problema venire a farsi capelli”.

L’hair stylist parla anche della sua amica Daniela Santanchè: “Su di lei è stata creata la leggenda metropolitana relativa al fatto che avesse il suo ufficio, la sua segreteria qui in negozio. Daniela è una donna generosa, un’amica ma l’invidia fra donne l’ha fatta allontanare, le altre clienti si lamentavano della mia attenzione e cura maggiore nei suoi confronti. Falso! Per me le clienti sono tutte uguali”.

L'ATELIER DELL'HAIR STYLIST  ROBERTO D'ANTONIO A PIAZZA DI PIETRA A ROMA
L’ATELIER DELL’HAIR STYLIST ROBERTO D’ANTONIO A PIAZZA DI PIETRA A ROMA

Vuole la sua parte di riconoscimento Roberto D’Antonio che parla di quanto alcuni suoi look abbiano fatto la fortuna di molte donne in politica. Mara Carfagna è una di queste: “Grazie al corto ha cambiato immagine diventando più istituzionale tanto da essere promossa ministro.

Beatrice Lorenzin arrivata qui con una testa da signora sono riuscito a trasformarla in una ragazza spiritosa e spigliata.

Carolina Lussana, della Lega Nord aveva un’immagine algida, ho voluto mantenerle il lungo, mentre, mi sono rifiutato di fare un taglio corto al ministro Gelmini, perché, secondo me, andrebbe ammorbidita. Non è una donna da caschetto”.

Due parole anche per Paola Concia.

La deputata deve a lui il look al naturale: capelli leggermente “brizzolati”. “Lei è una donna molto scura ma le ho suggerito di non tingersi i capelli. Un buon taglio ed il gioco dei colori del make up e degli abiti l’avrebbe trasformata. Così è stato”.

INDIRIZZO:

Roberto D’Antonio 

Atelier di Roma
Via di Pietra, 90/91
00186 Roma
Tel. +39 06.67 93 197
Fax +39 06.67 85 891

 

 

 

 

intervista realizzata a luglio 2013

Articolo scritto da Redazione