Il sole: alleato o nemico della nostra salute?

Il sole alleato o nemico della nostra saluteIl sole può essere a pieno titolo considerato come la fonte stessa della vita sulla Terra: dall’energia che esso fornisce sotto forma di raggi luminosi dipendono le particolari condizioni ambientali ed atmosferiche che hanno permesso e continuano a permettere la nostra esistenza.

L’energia solare, oltre ad essere alla base di qualunque attività agricola, è diventata, negli ultimi decenni, un ulteriore strumento nelle mani dell’uomo per infinite applicazioni, sia domestiche che industriali.
Se dunque l’importanza della stella a noi più vicina può essere tranquillamente definita vitale, va comunque detto che, soprattutto negli ultimi anni, una nuova consapevolezza è andata diffondendosi nella popolazione: quella dei danni connessi all’eccessiva esposizione solare.
Cerchiamo quindi di fare una panoramica sui principali rischi per la nostra salute legati al sole e sulle strategie che possiamo adottare per difenderci, ma anche sugli innegabili effetti benefici che esso è in grado di garantire.

  • I pericoli dell’esposizione solare

La moda dell’abbronzatura nel nostro paese risulta essere sempre più diffusa, tanto che il numero delle persone che non rinunciano alla tintarella, nemmeno durante i mesi invernali, è in continuo aumento. Purtroppo però, è proprio l’esagerazione e la mancanza di gradualità nell’esposizione al sole a rappresentare il rischio maggiore per la nostra salute.
L’intensa energia contenuta nei cosiddetti raggi UVA ed UVB, ovvero nella componente ultravioletta delle radiazioni provenienti dal sole, è in grado di penetrare gli strati più superficiali della nostra pelle, giungendo sino all’interno delle cellule. Questo fenomeno può avere conseguenze molto deleterie: in generale, si verifica un aumento dello stress cellulare, con produzione e rilascio di radicali liberi. Questo termine, entrato ormai nell’immaginario comune come sinonimo di nemico della nostra salute e bellezza, indica particolari molecole in grado di scatenare reazioni dannose all’interno delle cellule. A lungo andare, l’aspetto e la qualità della pelle ne risentono molto e spesso si osserva un cosiddetto “invecchiamento precoce”, con la comparsa di macchie e rughe anche in giovane età.
I problemi non riguardano solo il nostro aspetto. Nei soggetti predisposti, i danni a livello cellulare possono essere così gravi da provocare la comparsa di tumori maligni, come i temibili melanomi.

Difendersi dal sole è possibile e sempre più raccomandato dagli specialisti, soprattutto per quanto riguarda i bambini ed i soggetti con pelle più chiara, che sono maggiormente sensibili a queste problematiche.
I consigli più semplici riguardano l’evitare le lunghe esposizioni al sole, specie durante i mesi estivi e nelle ore centrali della giornata, abituarsi ad utilizzare in maniera costante le creme protettive, scegliere un abbigliamento adeguato e ricordarsi sempre di procedere con gradualità se proprio si desidera abbronzarsi: le famose scottature solari rappresentano incidenti non solo molto fastidiosi, ma anche molto pericolosi per la nostra salute.
Tenersi alla larga dagli effetti collaterali dell’esposizione al sole può essere particolarmente difficile per gli amanti della vita all’aria aperta. I suggerimenti sopra descritti valgono ovviamente anche in questo caso, in più, con la giusta attrezzatura è possibile limitare ulteriormente l’entità del problema. Per chi ama le escursioni e le gite in campagna, un ombrellone, anche nel tipico modello da spiaggia, può diventare un prezioso alleato per le soste e i momenti di riposo all’ombra.
Se invece amiamo dedicarci al giardinaggio, o ad altre attività nello spazio verde di casa, una soluzione perfetta è quella di dotare le zone esterne di sistemi di copertura. A questo proposito può essere utile consultare il catalogo relativo alle pergole da esterno di questa ditta che può fornire spunti ed idee adatte a tutte le esigenze per vivere ore ed ore all’aria aperta senza il timore di insolazioni e bruciature.

Il sole alleato o nemico della nostra salute

  • I benefici dell’esposizione solare

Come già accennato, è scorretto demonizzare la luce solare ed affermare che essa rappresenti solo un pericolo per la nostra salute.
Tutti noi abbiamo esperienza delle sensazione di benessere che si prova stando distesi al sole, in spiaggia o su un prato. In effetti, la luce solare, sia a livello visivo che a contatto con la nostra pelle, può contribuire a migliorare il nostro umore in modo significativo, tanto che la cosiddetta elioterapia rappresenta oggi un trattamento del tutto naturale, efficace contro alcune forme di depressione.
L’esposizione alla luce risulta essere fondamentale per il corretto sviluppo ed il mantenimento della salute del sistema scheletrico: grazie all’energia solare, a livello epidermico, la vitamina D viene convertita nella sua forma biologicamente attiva, indispensabile per il metabolismo del calcio, il principale costituente delle ossa. L’efficacia della luce in questo senso è dimostrata dal suo utilizzo nella terapie contro rachitismo ed osteoporosi.

Il sole alleato o nemico della nostra salute
Infine, va ricordato che anche per quanto riguarda la pelle, il sole non sempre rappresenta un nemico. Un’esposizione non troppo prolungata e protetta può rivelarsi, infatti, molto benefica nei soggetti affetti da dermatiti, eczemi, psoriasi o acne.

Lascia un commento

*

Privacy Policy