Questo sito contribuisce alla audience di

Trucco Pin Up: tutorial e consigli della make up artist

Diventa una Diva anni '50 con i consigli della nostra Make up Artist Marianna Zambenedetti

d313298dbf2539225429b419c98ba5a5
Chi di voi non ha mai desiderato sfoggiare un rossetto rosso fuoco oppure una bordatura di eyeliner alla Marilyn? Oggi vedremo insieme il trucco della Pin Up anni 50, con pochi e semplici passaggi riuscirete a realizzare un trucco di intramontabile fascino.

Il necessario per realizzare questo trucco da pin up:

-eyeliner nero
– mascara
-ciglia finte
-palette di ombretti neutri
– matita rossa per labbra
-rossetto rosso matte
-piegaciglia

327d87b31c8d50bb8e22598b818fc93b

 

Prima di stendere l’eyeliner schiarite tutta la palpebra e la zona sotto l’angolo sopraccigliare con un ombretto chiaro.
Ombreggiate la piega dell’occhio con un colore neutro per dare profondità.
1. Con un pennellino triangolare disegnate una linea diagonale dall’angolo esterno dell’occhio a circa 45° verso le tempie.
2. Dal termine della riga che avete appena disegnato tracciatene un’altra, che stavolta tenda però verso l’interno della palpebra.
3. Proseguite disegnando la bordatura superiore dell’occhio utilizzando sempre l’eyeliner
4. Riempite il triangolo che avete disegnato al punto 2 con l’eyeliner, facendo attenzione a non oltrepassare i limiti del vostro tratto.

maybelline1

 

Potrete scegliere tra diversi tipi di eyeliner  quello che si adatta maggiormente alla vostra manualità.
In commercio ne troverete alcuni con punta rigida, altri a pennellino e quelli in “cake” o “gel” da applicare con il pennello triangolare.
Per un effetto impeccabile vi consiglio di usare quest’ultimo, è più morbido da stendere ed ha una maggiore tenuta.

 

eyeliner

 

C’è un piccolo segreto per capire  quanto inclinare l’angolo della riga di eyeliner nel make up anni 50.
Prendete un pennello oppure una matita e poggiatene un’estremità sulla narice, mentre indirizzate l’altro estremo verso l’occhio, facendolo passare in modo tangente ad esso.

Quello sarà l’angolo di inclinazione corretto per la vostra bordatura anni 50.

 

Elemento fondamentale e irrinunciabile, che rende questo make up così sensuale, è l’utilizzo di ciglia finte.
Ne esistono di diverso tipo:
– a ciuffetti
– intere
– mezza arcata
– moda

Inoltre differiscono anche per lunghezza e densità di pelo.
In questo caso le ciglia perfette sono quelle a “mezza arcata“; questo perchè sono più semplici da applicare da sole di fronte allo  specchio e soprattutto enfatizzano la diagonale di eyeliner che avete creato, donando  il classico effetto anni 50 di “occhio languido”.
d42af959a05275ac68d2dbea699daabeApplicate un velo di colla per ciglia sul bordo che tiene unite le ciglia, guardatevi allo specchio e cercate di poggiarle esattamente sopra la vostra rima cigliare naturale, partendo dall’angolo esterno dell’occhio. Fatto questo esercitate una lieve pressione con i polpastrelli per unire le vostre ciglia a quelle finte. Aspettate pochi minuti che la colla si asciughi e applicate il mascara. Ultimo segreto consiste nell’utilizzo del piegaciglia: questo strumento (da utilizzare con attenzione) incurverà sia le vostre ciglia che quelle finte, creando il classico effetto “Marilyn”.


Affinchè questo risulti davvero un make up anni 50 non potràrossetto-rosso mancare il rossetto rosso, quasi scarlatto e rigorosamente matte.
Applicate prima la matita, facendo attenzione nel disegnare una linea pulita e simmetrica e cercate di sfumarla verso il centro delle labbra.
Con un pennellino morbido applicate il rossetto in maniera molto delicata, ricoprendo anche la linea della matita.
Con un Kleenex tamponate l’eccesso di prodotto, per evitare che il rossetto strabordi.

Motore, azione…Ciak si gira! Pronte per sentirvi dive anni 50′.

Alla prossima settimana
Marianna Zambenedetti
Make Up Artist
www.mariannazambenedetti.it

 

Articolo scritto da Marianna Zambenedetti