Lezioni per donne che odiano il pallone: il calcio di rigore by Chiara Gargioli

97
Scena del film Sognando Beckham
Donne che amano il calcio. Scena del film Sognando Beckham

Ragazze, com’è andata la vostra Pasqua? Avete aperto le uova di cioccolato e trovate sorprese meravigliose? Siete riusciute a seguire le partite di sabato con meno problemi? Sono certa che molte delle informazioni che vi ho dato sono state assimilate ed è per questo che oggi andremo avanti.

La classifica non è cambiata ma c’è stato il primo risultato matematico della stagione: la Roma, al secondo posto con 82 punti, centra la qualificazione in Champions League senza dover fare il turno preliminare.

Per “matematicamente seconda” s’intende che il Napoli, terza in classifica con 68 punti non potrà più raggiunge il secondo posto dato che mancano 4 partite (quindi i punti in palio sono 12 e gliene servirebbero 14).

Sempre più prima e vicina allo scudetto è la Juventus, che non perde un colpo e fa talmente paura da arrivare a 90 punti.

La Lazio agguanta un pareggio con il Torino allo scadere del tempo regolamentare e rimane in corsa per un posto in Europa League.

Come vedete i termini e le dinamiche sono più o meno sempre le stesse. La parola che voglio spiegarvi oggi è calcio di rigore o penalty.

La definizione corretta del calcio di rigore è la seguente: per calcio di rigore s’intende la ripresa del gioco quando un calciatore commette, nella propria area di rigore e con il pallone in gioco, un’infrazione nei confronti di un calciatore avversario. Tale infrazione è punibile con una punizione diretta.

calcio di rigore
penalty

Ecco in questa definizione ci sono ulteriori specificazioni da compiere e lo farò a parole mie. Il calcio di rigore è quando si posiziona la palla sul pallino bianco disegnato sul campo davanti alla porta della squadra avversaria. Al momento del tiro devono essere all’interno dell’area di rigore ( ossia la parte rettangolare situata davanti a ciascuna porta, all’interno della quale i portiere della squadra difendente può toccare il pallone con le mani) solo il giocatore designato per tirare il calcio di rigore e il portiere.
Il calcio di rigore è detto anche punizione diretta perchè nel calcio esistono anche punizioni indirette.

Il calcio di punizione indiretto viene assegnato quando, con il pallone in gioco, sul terreno di gioco, da un calciatore titolare e contro un avversario titolare viene commesso uno dei primi 10 falli indicati dalla Regola 12, a condizione che non sia stato commesso nell’area di rigore dell’autore dell’infrazione: in quel caso, verrebbe accordato un calcio di rigore alla squadra che ha subito il fallo.

Sento che vi sto perdendo…ho osato troppo oggi  e allora vediamo se riesco a tirarvi su con una notizia gossip.

Totti con la maglia della Nazionale Italiana
Francesco Totti eletto tra i giocatori più belli di sempre del Mondiale

Il nostro obiettivo è arrivare pronte ai Mondiali e allora sappiate che Francesco Totti è nella lista dei calciatori più belli della storia dei Mondiali secondo Rete Globo e il sito Globoesport. A fare compagnia al Capitano giallorosso molti italiani: Paolo Maldini, Fabio Cannavaro e Antonio Cabrini.

Quindi la frase ad effetto per voi è : “Peccato che Francesco Totti non ci sarà!”

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.