Questo sito contribuisce alla audience di

Camera da letto per single: consigli utili per arredarla al meglio

Camera da letto per single consigli utili per arredarla al meglio

Vivere da single rappresenta spesso una scelta di vita e, come ogni decisione di questa portata, include sia piaceri che responsabilità. La casa, in fondo, fa parte di entrambe le categorie: il suo arredo dovrà metterci in condizione di ottenere piacere e relax dal nostro nido domestico, ma ciò implica anche una maggiore attenzione ad alcune delle sue componenti basilari. In sintesi, bisogna sempre investire tempo ed energie per organizzare al meglio spazi come ad esempio la camera da letto: senza dubbio l’ambiente più importante per la casa di una single. È qui che il relax tocca il suo apice, ed è qui che si consuma ogni briciola della nostra intimità: dovrà dunque essere non solo comoda e rilassante, ma anche elegante e bella.

Come arredare la stanza da letto per single?

Se da un lato la camera da letto è il centro del nostro universo domestico, dall’altro al letto spetta il compito di diventare il sole di questo centro: bisogna quindi partire proprio dalla scelta del letto, e nello specifico del materasso. Qui è importante optare per una componente di alta qualità, come per esempio i materassi Tempur: un brand che vanta diverse collezioni, ognuna con un proprio feeling inimitabile, con opzioni come il sostegno morbido o quello rigido. Per quanto riguarda la testiera, tutto dipende dal gusto personale: considerate, però, che questa è un’opportunità molto preziosa per aggiungere un tocco di design alla stanza. Una volta scelti materasso e testiera, è la volta del guardaroba: è bene che sia pratico e funzionale, come la cabina armadio, se lo spazio lo consente. La regola della funzionalità vale anche nel caso la scelta viri verso un mobile armadio, e per le cassettiere.

Altri consigli per arredare la camera da letto

Una donna sa benissimo che la stanza da letto viene spesso condivisa con amici e amiche: diventa un vero e proprio salottino, specialmente quando si vive in case piccole e a misura di single. Ecco perché i divanetti e le poltroncine, che in altri casi sarebbero un plus evitabile, diventano fondamentali: dovranno essere comodi ma sapersi anche adattare alle dimensioni della camera, evitando intralci. Poi arriva il momento della scelta dei colori e delle componenti d’arredo come i soprammobili: essendo questo ambiente un vero e proprio quadro, dovrà essere “dipinto” raccontando la nostra storia. Si può scegliere uno stile preciso, come il feng shui, e poi procedere alla personalizzazione: in genere i colori pastello sono quelli più indicati, ma anche il viola è una tonalità da tenere a mente, se siete donne che amano aggredire la vita. Infine quadri, lenzuola e copriletti saranno una ulteriore occasione per aggiungere colori e fantasie, oppure per spezzare i toni con qualcosa di diverso.

 

Articolo scritto da Redazione