Questo sito contribuisce alla audience di

Ladurèe inaugura la sua prima Boutique a Roma

I macarons sono famosi dolcetti colorati che nascono in Francia intorno al 700. Si racconta fossero il peccato di gola a cui la Regina Maria Antonietta non poteva resistere.

Inizialmente il ripieno consisteva in una semplice crema al burro o marmellata; si deve invece una variazione della ricetta solo nel 1930, grazie al nipote di Louis-Ernest Ladurée, Pierre Desfontaines, che creò i macarons così come li conosciamo oggi: due piccole meringhe tonde e colorate una sopra l’altra, con un ripieno di deliziosa crema ganache.

Le varianti oggi sono infinite: dai classici cioccolato e nocciola, al pistacchio, mora e violetta, menta, liquirizia fino al petalo di rosa.

Da allora, sembra che sia stato impossibile non rimanere affascinati da quel tripudio di colore e delicata bontà.

Boutique e negozi li espongono nelle vetrine come se fossero dei veri e propri gioielli tra cui scegliere, e tante pasticcerie li propongono al posto dei biscotti da tè (ma diffidate dalle imitazioni, la differenza è innegabile).

L’ultima moda vede i macarons protagonisti di molte riviste, non di meno vengono spesso scelti come bomboniera o segnaposto ai matrimoni.

Dunque infiniti gusti ma anche infinite varietà di utilizzo. Tantissimi propongono la loro ricetta, ma sembra che niente ancora eguagli quella vera, contenuta nel famosissimo libro di Pierre Hermé “Macaron”.

Ebbene, romane cosa aspettate? Ora anche voi potete finalmente gustarli quando più ne avete voglia! Basta andare in via Borgognona 4c, angolo con via Belsiana a Roma.

Non vi resta che provare!
Oltre ai famosi dolcetti si possono trovare caramelle, cioccolato, tè ed altre golosità. Non perdetevi l’edizione limitata di macaron firmata da Alber Elbaz.

Articolo scritto da Redazione