8 MARZO: CARFAGNA A GOVERNO, IMPEGNO CONTRO «VIOLENZA DONNE»

BERLUSCONI, NO SIRENE DI CHI CHIEDE PROVVEDIMENTI IN DEFICIT

«La questione della violenza sulle donne – scrive Mara Carfagna, Ex Ministro delle Pri Opportunità – è uno dei grandi temi dimenticati da questo esecutivo» al punto che viene da chiedersi «se esista un‘agenda Renzi per le donne».

«Forse – aggiunge la deputata – il Presidente del Consiglio non ha capito che quando si parla di violenza sulle donne non è utile la finta democrazia partecipata, ma si deve agire concretamente».

MARA CARFAGNA

MARA CARFAGNA

 

A dimostrazione di ciò, Carfagna, evidenzia «gli scarsi risultati della consultazione pubblica aperta lo scorso 10 dicembre sul sito del Dipartimento per le Pari Opportunità che doveva servire a mettere a punto un “Piano Straordinario contro la violenza sessuale e di genere“».

«Dal 9 marzo – aggiunge Carfagna – si svolgerà a New York la 62esima Sessione del Comitato per l’eliminazione della discriminazione contro le donne» e l’Italia per la prima volta non potrà interloquire alla sessione «tramite un membro con lo status di Ministro con delega specifica» (in rappresentanza del Governo andranno il sottosegretario agli Esteri, Benedetto Della Vedova, e la consigliera per le Pari Opportunità, Giovanna Martelli).

«Mi domando – conclude – se in occasione dell’8 marzo, il Presidente del Consiglio si ricorderà delle donne?

Per chiederglielo alla sua maniera, arriverà la #svoltabuona anche per le lavoratrici, per le madri, per le ragazze italiane?».

Lascia un commento

*

Privacy Policy