Carnevale 2014 a Roma: eventi, storia, cultura e curiosità

158
Maschere a piazza del Popolo, Roma
Maschere a piazza del Popolo, Roma

E’ tempo di Carnevale: iniziamo il 27 febbraio, giovedì grasso, mentre martedì e sabato grasso in questo 2014 capiteranno rispettivamente il 4  e l’8 marzo. Non pensate solo a Venezia, Viareggio, Ivrea, Rio De Janeiro ed altre località in Italia e nel mondo, perché la nostra Roma ha una tradizione di Carnevale di tutto rispetto!

Un po’ di storia

Una festa democratica. In tutte le culture che lo celebrano, il senso alla base del Carnevale  sta nel diritto per tutti, senza differenze di nessun tipo, di uscire per un po’ dagli schemi quotidiani e divertirsi! Una settimana all’anno di caos rispetto al solito ordine, che si caratterizza per l’allegria, la fantasia, l’abbondanza, un po’ di follia, l’uso di maschere, sfilate e cortei.

Etimologia. Il termine “carnevale” deriva dal Latinocarnem levare”, ossia eliminare la carne nell’ultimo banchetto di Carnevale, il martedì grasso, per prepararsi alla Quaresima e quindi al digiuno. Per come lo intendiamo ancora oggi, è una ricorrenza pagana legata ai paesi di tradizione cristiana, in vista della Pasqua, ma il Carnevale ha origini ancora più antiche. 

 Lo avreste mai detto che il Carnevale è nato proprio a Roma?

Ai tempi della Roma Imperiale si celebravano a metà dicembre i Saturnalia:
le feste in onore del dio Saturno; a  Roma si viveva una settimana di eccessi, follia e divertimento, un età dell’oro in cui erano annullate tutte le differenze sociali, gli schiavi diventavano uomini liberi, non c’era più confine tra mondo dei vivi e quello dei morti, si facevano banchetti, ci si scambiavano regali, si usavano maschere. E’ una festa di rinnovamentopurificazione, legata ai cicli della terra. Come una sorta di Samain celtico, ossia Halloween, con queste feste si cercava di propiziarsi i favori della divinità e dei defunti (ecco da cosa tra origine l’usanza di mascherarsi: dare un volto terreno temporaneo alle anime) per avere un buon raccolto nel periodo estivo.

Carnevale a Roma, olio su tela (1650) Johannes Lingelbach
Carnevale a Roma, olio su tela (1650) Johannes Lingelbach

L’importanza dell’ antico Carnevale Romano

Passeggiando al centro di Roma, a via del Corso, immaginate di trovarvi in mezzo ad una grande festa rumorosa e colorata, nella quale i ricchi ed i poveri mascherati si divertivano insieme senza differenze sociali, si lanciavano confetti colorati, coriandoli e fiori, le sfilate durante il giorno, spettacoli teatrali, gare, e poi banchetti e festini, durante i quali si beveva e mangiava fino alle luci dell’alba. A Roma fino alla fine del 1800 il Carnevale Romano è stata una celebrazione molto importante, uno dei principali eventi pubblici italiani, tanto che i partecipanti arrivavano pure da fuori.

Roma, splendida vista su Via del Corso oggi
Roma, splendida vista su Via del Corso oggi

Semel in anno licet insanire:
una volta all’anno è concesso far follie e trasgredire! 

Pur se non mancava il controllo e l’approvazione sui divertimenti da parte della Chiesa per evitare l’eccesso, a Roma veniva indetta una festa pubblica che durava ben otto giorni! La famosa strada di Roma da via Lata assunse il nome via del Corso proprio perché fin dal Medio Evo là si svolgevano giochi, giostre, battaglie e corse di cavalli (la corsa dei Barberi, la più famosa ed anche pericolosa). A metà del 1400 il papa Paolo II ideò a via del Corso una corsa un po’ pazza, alla quale partecipavano uomini ed animali, divisi per giornate e tipologie: ebrei, cristiani, vecchi, asini e bufale ed in seguito anche persone con deformità, tutto assumeva un aspetto grottesco.

 Da Via del Corso a Piazza Navona, in cui si svolgevano i tornei dei cavalieri, fino a  Monte Testaccio, allora campagna e là si faceva un gioco un po’ cattivello: far rotolare dei maiali sopra dei carretti giù per una collina e la folla in pianura si contendeva ciò che restava dei poveri animali.Un altro evento a partire dal 1700 era la storica “battaglia dei moccoletti”, che  si svolgeva l‘ultimo giorno di Carnevale: la gente si trovava nelle piazze e nelle strade per fare un gioco con le candele, ossia  spegnere il “moccoletto” del vicino e cercare di non far spegnere la fiamma della propria candela.  Gli eccessi carnevaleschi però causavano non pochi problemi ed anche delle morti, per questo alla fine si decretò la fine di corse, pali e giochi e con essi la fine del Carnevale Romano, che rimane però nel ricordo del folklore popolare.

Eventi e consigli per il Carnevale 2014 a Roma

Anche se non più come nell’ antichità, a Roma si sente e si festeggia il Carnevale. Stesso scenario, il centro storico, in particolare, per una settimana sarà il palco all’aperto di artisti di strada, maschere ed eventi.

Qualche dritta per il Carnevale a Roma, dal 27 febbraio al 4 marzo, per far contenti soprattutto i bambini, ma anche i grandi.

l'immagine più virale del carnevale 2014 a Roma: il piccolo papa
l’immagine più virale del carnevale 2014 a Roma: il piccolo papa

 

Sabato 1° marzo.
– Pomeriggio. Da Piazza Venezia lungo i Fori Imperiali corteo di Carnevale, ricco di maschere, fiabe per i piccini, coriandoli e musica.

-Ad Ostia rivive un’antica cerimonia romana: il Carrus Navalis. Piazza Anco Marzio, a partire dalle ore 15.00.

– Imperdibile il Carnevale scientifico per i ragazzi, al Museo Civico di Zoologia.

Domenica 2 marzo.
– A Carnevale il biglietto non vale!
Una bella iniziativa del Bioparco (tutte le info qui ) per far entrare i bambini a contatto con la biodiversità. Tutti i piccoli visitatori in maschera dai 0 ai 12 anni possono entrare gratis domenica 2 marzo al Bioparco di Roma e partecipare ad attività speciali insieme agli animali.
Sfilata in maschera con premi per il miglior costume, spettacoli e burattini al Mercatino di Conca D’ Oro.

–  Martedì grasso, 4 marzo. si terrà la Sfilata in Maschera di Via Tiburtina: carri e maschere sfileranno per oltre un kilometro.
E non mancheranno le maschere storiche di Roma: la bella Romanina, il Rugantino, il dott. Gambalunga.

– Per chi ama le feste serali nei locali, ecco il sito dove trovare le info per divertirsi nelle discoteche romanecarnevaleroma.com

– Altri appuntamenti interessanti segnalati da PinkRoma qui ed ancora consigli sul make-up e il tutorial per confezionare maschere fai-da-te e molto altro.

Buon divertimento!

 

1 Comment
  1. lorenza says

    molto interessante! In questo articolo ho trovato tante informazioni sulla storia di Roma che non conoscevo, nonostante sia la mia città natale. Inoltre, pensavo che a Roma non si festeggiasse il Carnevale….

Leave A Reply

Your email address will not be published.