Cultura a Roma: dedicato a Faletti il Festival del Libro di Fregene

giorgio faletti festival libro fregene roma

Sarà dedicata a Giorgio Faletti la prima edizione di “Libri all’Aria”, il Festival del libro e dell’editoria che si terrà a Fregene, sul litorale romano, dal 28 al 31 agosto nella pineta monumentale di recente intitolata a Federico Fellini.

Presentazioni, incontri, musica, laboratori, cinema, mostre e ovviamente libri animeranno la manifestazione, che avrà come ospite d’onore della prima serata Roberta Bellesini, vedova di Giorgio Faletti, multiforme artista da poco scomparso.

«Abbiamo voluto omaggiare un grande artista e amico – spiega l’assessore alla Cultura di Fiumicino, l’attrice Daniela Poggi – dedicando a lui la prima edizione del Festival dell’editoria di Fregene e consegnando una targa a sua moglie Roberta. Sarà un modo per ricordare non solo lo scrittore di successo, ma anche l’uomo straordinario che era Giorgio».

daniela poggi assessore fregene roma

 

Ad aprire la rassegna degli autori sarà invece Giulio Scarpati con “Ti ricordi la Casa Rossa? Lettera a mia madre”.

A seguire, fino al 31 agosto, calcheranno il palco della pineta Romana Petri e il suo “Giorni di spasimato amore”, Marco Travaglio con ‘È Stato la mafia”, il giornalista Marco Damilano (Chi ha sbagliato più forte), Federico Moccia (Sei tu), Giuliana Sgrena e il suo ‘Rivoluzioni violate”, e un incontro a tu per tu tra il documentarista Folco Quilici e il giornalista Corrado Ruggeri.

festival libro fregene roma

 

A moderare la maggior parte degli incontri sono stati invitati i giornalisti de L’Unità Francesca De Sanctis, Daniela Amenta, Andrea Carugati, Stefano Miliani e Roberto Arduini.

Un gesto di solidarietà verso i lavoratori dello storico quotidiano che ha chiuso dopo 90 anni di attività.

Ma Libri all’Aria è anche musica: AperiJazz e Lounge Music in Pineta si alterneranno agli incontri e alle presentazioni grazie alla partecipazione di interpreti come Federica Santoro e Andrea Molinari, Francesco Poeti e Matteo Bortone, Francesco Lento e Luca Fattorini, Emanuela Orfanò e Carlo Ferro.

Nei quattro giorni della manifestazione è previsto anche uno spazio per il cinema: 100autori, l’Associazione dell’Autorialità Cinetelevisiva, sostiene il Festival del libro e dell’editoria di Fregene. L’Associazione che rappresenta registi e sceneggiatori cinematografici e televisivi, autori di documentario e film d’animazione, sarà presente per raccontare la commistione tra il mondo della letteratura e la settima arte.

Libri all’Aria avrà anche una sezione dedicata ai bambini e alla Letteratura Rinnovabile: letture animate, laboratori, mostre e teatro dei burattini organizzati da La Biblioteca dei Piccoli e dai «Burattini Viaggianti», impegneranno i lettori domani. Con la collaborazione dell’Associazione italiana letteratura rinnovabile di Milano, in anteprima nazionale, si darà il via a «Il sentiero di carta», la prima puntata di un progetto itinerante che unisce voci, suoni, carta.

 

TUTTE LE INFO SUL FESTIVAL QUI

Lascia un commento

*

Privacy Policy