Questo sito contribuisce alla audience di

Lucia Annibali presenta il suo libro e a Pinkroma dice: “Le donne devono trovare la forza e il coraggio di lasciare una relazione che non va”

LUCIA ANNIBALI SFIGURATA CON ACIDO 6

Lucia Annibali è una donna di 35 anni, avvocato. La notte del 16 Aprile 2013 è stata aggredita nel suo appartamento da due albanesi che le sfigurano il volto gettandole acido sul volto e parte della mano destra.

Solo più tardi si verrà a sapere che i due sicari erano stati assoldati dall’ex fidanzato di Lucia, oggi condannato a 20 anni di reclusione. (recentemente ha tentato il suicidio in carcere).

Lucia, con il supporto di Giusi Fasano, ha deciso di raccontare la sua storia nel libro dal titolo:  Io Ci Sono edito Rizzoli e presentato  alla Feltrinelli della Galleria Alberto Sordi di Roma.

LUCIA ANNIBALI SFIGURATA CON ACIDO 2

Noi di Pinkroma c’eravamo e l’abbiamo intervistata.

Come si ricomincia a vivere dopo tanto dolore e qual’è il messaggio che vuoi trasmettere con il tuo libro?

Il libro racconta la mia storia: il prima, il mentre e il dopo l’agguato che ho subito. Ho cercato di scrivere tutto quello che ho provato e vissuto. E’ un libro autentico e sincero. Non volevo trasmettere un messaggio in particolare ma semplicemente raccontare la mia storia e se questa può tornare utile ad altri ne sarò felice.

Perchè le donne spesso non vedono il pericolo nella persona che hanno al loro fianco

Le donne non vogliono vedere il pericolo è diverso. E non vogliono perchè l’amore rende ciechi o, in qualche modo, frena. Invece bisogna lavorare su se’ stesse e accettare che se una relazione non funziona deve essere messa da parte.

Qual è il consiglio che vuoi dare a tutte le donne e, nel nostro caso, alle lettrici di Pinkroma?

Non sottovalutate mai i pericoli. Cercate di conoscere il più possibile le persone che frequentate. Vivete una vita che vi renda felici e abbiate la forza e il coraggio di lasciare una relazione che non va per ricominciare a investire in qualcosa di migliore.

LUCIA ANNIBALI SFIGURATA CON ACIDO

Articolo scritto da Chiara Gargioli