Antonello Venditti: nel 2014 nuovo album e nuovo tour. A Roma l’8 marzo al Palalottomatica

Antonello Venditti: nel 2014 nuovo album e nuovo tour. A Roma l'8 marzo al Palalottomatica

Antonello Venditti: nel 2014 nuovo album e nuovo tour. A Roma l’8 marzo al Palalottomatica

Antonello Venditti lancia il suo “70-80: Ritorno al Futuro Tour”  che approderà a Roma l’8 marzo al Palalottomatica e che vedrà un nuovo album a novembre!

«Torno al passato per recuperare gli ideali che lo hanno segnato e che sono utili anche oggi. Abbiamo conquistato tante cose, tra cui facebook e internet, ma dobbiamo ritornare ai vincoli che danno sostanza alla nostra Nazione. La musica può collegare tante realtà, ora divise, dando un senso di unità».

È con queste parole che Antonello Venditti, al lavoro sul prossimo album in uscita a novembre del prossimo anno, promette di recuperare «gli ideali che sognavo e che non si sono realizzati».

Il suo nuovo tour “70-80: ritorno al futuro” è un progetto che offre l’opportunità all’artista romano di riproporre brani significativi che hanno caratterizzato la sua produzione negli anni ’70 e ’80 e di presentare canzoni lasciate fuori dai concerti rock degli ultimi anni.

MUSICA: VENDITTI, TORNO AGLI IDEALI DEL PASSATO UTILI PER NOSTRO PRESENTE = L'ARTISTA, AL LAVORO SU NUOVO ALBUM, PARTE A FEBBRAIO CON IL TOUR '70-80: RITORNO AL FUTURÒO

MUSICA: VENDITTI, TORNO AGLI IDEALI DEL PASSATO UTILI PER NOSTRO PRESENTE = L’ARTISTA, AL LAVORO SU NUOVO ALBUM, PARTE A FEBBRAIO CON IL TOUR ’70-80: RITORNO AL FUTURÒO

 

«Non si tratta- ha sottolineato Venditti- di un recupero ma un ritorno alle radici. Tra le canzoni che ho in mente di cantare ci saranno brani come Lilly, Compagni di scuola, Sora Rosa, Sara.

Canzoni un pò dimenticate nel vortice del tempo.

Se non le facevo adesso che sto realizzando un nuovo album, non le avrei fatte più. Si tratta di brani un pò difficili però significativi».

Dagli anni Settanta agli Ottanta, l’itinerario tra le note di Venditti vuole essere «il percorso di una vita vissuta, un bel viaggio. Il percorso di un uomo che ragiona sui sogni». Un viaggio in cui poter presentare «canzoni che sono state anticipatorie e sono ancora attuali e in grado di allinearsi al nostro presente».

Il lungo percorso terminerà con il concerto di Antonello Venditti a Roma, l’8 marzo, al Palalottomatica, «con una vera e propria festa, un incontro tra amici. Sarà una giornata più strutturata in cui presenteremo un pò tutto il repertorio. Potrebbe non essere soltanto un concerto ma un vero e proprio incontro nel quale canterò la mia musica degli anni Settanta, Ottanta, Novanta e Duemila»

In generale, il musicista intende proporre un percorso «con pochi punti fermi. Ci sarò io e i miei tre amici, Alessandro Canini come jolly, Alessandro Centofanti all’organo, Danilo Cherni e Amedeo Bianchi al sax. Ci sarà un panorama di trenta canzoni».

Un’avventura a caccia delle origini del cantautore romano. E proprio pensando ai compagni delle prime esperienze, come De Gregori, Venditti ha spiegato: «Io e Francesco siamo stati come due gemelli siamesi. Poi le nostre strade si sono divise. Un nuovo incontro potrebbe nascere solo da esigenze particolari, ma non va cercato. Sarà il destino a decidere».

Lascia un commento

*

Privacy Policy