Questo sito contribuisce alla audience di

40enni in crisi in “Tutta colpa della felicità” al Teatro di Roma

Quarant’anni e bilanci, voglia di libertà, fuga dalle responsabilità, cambi di rotta improvvisi e una domanda: “Sarà meglio o peggio di prima?”. Questi alcuni dei temi al centro di “Tutta colpa della felicità”, la nuova commedia scritta, diretta e interpretata da Marco Falaguasta, che debutta al Teatro Roma.

tutta colpa della felicità con Marco Falaguasta al teatro di Roma
tutta colpa della felicità con Marco Falaguasta al teatro di Roma

 

Tutta colpa della felicità: 40enni in crisi.

La storia: Daniele (Marco Falaguasta), Pino (Pietro Scornavacchi) e Simone (Marco Fiorini) sono tre amici quarantenni che hanno provato per troppi anni a convivere con le loro scelte sbagliate e con le conseguenze che ne derivano.

 

Dopo tanti tentativi falliti trovano il coraggio di sovvertire la quotidianità.

Contro il parere di tutti, con la difficoltà di rivedere la propria vita quando sembra aver preso una piega definitiva e per certi versi rassicurante, quando ormai sembra non esserci più tempo, riescono a voltare pagina per provare ad essere felici.

E adesso sono lì, pronti a giocare le loro carte.

Coprotagoniste della commedia, nei ruoli femminili, Francesca Nunzi (Marzia), Alessandra Bellini (Priscilla) e Noemi Giangrande (Noemi).

Pensiamo sempre che la cosa più difficile da fare sia lasciarsi alle spalle la vecchia vita e le abitudini. Forse, invece, le difficoltà più grandi e quindi più comiche, si incontrano quando, liberi da tutto ciò che si riteneva sbagliato, si tenta di costruire la nuova strada che, se tutto va bene, dovrebbe condurre alla felicità.

Non sempre, non per tutti.

Per scoprirlo andremo a vedere Tutta colpa della felicità al Teatro di Roma

Articolo scritto da Redazione