In arrivo Boeing-Black: il telefonino suicida, se manomesso si autodistrugge

telefonino che si autodistrugge Boeing-Black 1

Un nuovo “misterioso” telefonino suicida, in grado di auto-distruggersi nel caso dovesse finire nelle mani sbagliate.

Il nuovo smartphone si chiamerà Boeing-Black, avrà due schede e potrà collegarsi con sensori e satelliti. Se qualcuno cercherà di aprirlo o di forzarlo, la memoria si cancellerà e il telefonino diventerà immediatamente inservibile.

Lo sta studiando Boeing in collaborazione con Blackberry, in base a una piattaforma Android ad alta sicurezza. A svelare l’importante partnership è stato l’amministratore delegato dell’azienda canadese, John Chen, durante una conferenza stampa con gli analisti per comunicare i risultati economici del trimestre. Sui prodotti si mantiene tuttavia un alto grado di riservatezza.

telefonino che si autodistrugge Boeing-Black

Uno strumento utile per le spie, gli uomini politici. E magari fedifraghi di ambo i sessi.

Sullo smartphone, ideato e progettato per garantire il massimo della sicurezza in caso di manomissione, la Boeing sta lavorando da tempo. Pur lodando la collaborazione con il gigante Usa degli aerei, l’ad di BlackBerry, Chen, non ha voluto (comprensibilmente) rivelare altre informazioni sul prodotto.

techcrunch italia a Roma

«Quello che vi ho detto è l’unica cosa che mi hanno permesso di dire», ha tagliato corto evasivo durante la conferenza stampa. La progettazione del nuovo smartphone è la più recente mossa da parte di BlackBerry per garantire l’inviolabilità del cellulare: e del resto la società è tenuta in alta considerazione proprio per i suoi standard in materia di sicurezza aziendali.

Lascia un commento

*

Privacy Policy