L’auto del futuro? Internet a bordo, guida autonoma e parcheggio antistress

automobile del futuro ces las vegas 23

Internet a bordo dell’auto e la guida autonoma sono tra le innovazioni tecnologiche protagoniste del CES, il Consumer Electronic Show di Las Vegas che si apre il 6 gennaio e che, mai come quest’anno, è caratterizzato da una massiccia presenza del mondo automotive. Con la digitalizzazione dell’auto e la possibilità di connettere praticamente qualunque oggetto alla rete – il cosiddetto internet delle cose – aumenta infatti la presenza dei produttori all’interno dei Saloni dedicati all’elettronica di consumo.

E lo dimostrano le dieci Case automobilistiche (Audi, Bmw, Chrysler, Ford, GM, Hyundai, Mazda, Mercedes-Benz, Toyota e Volkswagen), tutte con stand ricchi e altamente tecnologici, presenti all’edizione 2015 del CES per far toccare con mano agli oltre 140.000 visitatori previsti le innovazioni destinate a mutare completamente nei prossimi anni il rapporto tra veicolo e guidatore.

Dei 3.500 espositori, ben 900 presentano nei propri stand innovazioni dedicate agli sviluppi futuri del web e, in questi, l’automobile si prenderà una bella fetta di palcoscenico.

automobile del futuro ces las vegas 2

La zona dedicata all’automotive sarà quella del Vehicle Intelligence Marketplace, situato nel padiglione Ces Tech East, dove si vedranno i sistemi di guida autonoma, quelli per la comunicazione V2I e V2V, cioè vehicle to infrastructure e vehicle to vehicle (le auto che comunicano con le infrastrutture oppure tra di loro) e ancora i comandi gestuali, gli head-up display con realtà aumentata e la tecnologia “wearable”, cioè indossabile, come i Google Glass o gli smartwatch.

A questo proposito il 6 gennaio Bmw presenterà al CES l‘auto antistress che si cerca da sola il parcheggio con il Remot Valet Parking Assistant.

automobile del futuro ces las vegas

Un sistema basato su sensori innovativi che permette al guidatore di scendere dall’auto all’ingresso del parcheggio e utilizzare lo Smartwatch per attivarlo e guidare il veicolo in modo indipendente in direzione del primo posto libero. Una volta arrivata al suo posto, l’auto arresta da sola il motore e chiude le porte. Alla fine della sosta al guidatore basterà un altro tocco allo Smartwatch per farsi riportare l’auto all’uscita del garage.

Lascia un commento

*

Privacy Policy