“Are you the one?”: a San Valentino il nuovo gioco delle coppie su MTV

“Are you the one?”: a San Valentino il nuovo gioco delle coppie su MTV

“Are you the one?”: a San Valentino ha inizio il nuovo gioco delle coppie su MTV

Dal 3 febbraio va in onda su MTV un nuovo programma sull’Amore.
In occasione di San Valentino, parte un nuovo reality che sembra essere un vero e proprio esperimento sull’amore.

I protagonisti sono 20 ragazzi (10 donne e 10 uomini) tutti single che si metteranno alla prova allo scopo di trovare la loro anima gemella. In un’ambientazione più che romantica, le Hawaii, i partecipanti si sottoporranno a colloqui con psicologi, nonché questionari e test di compatibilità.

Con l’ausilio di un algoritmo unico creato per quantificare la compatibilità di coppia sarà facile per gli esperti delineare l’identikit dell’anima gemella di ciascun partecipante. Nessuno di loro, però, potrà conoscere i risultati che emergeranno in itinere; essi dovranno, quindi, convivere sotto lo stesso tetto con la loro potenziale “metà” senza sapere chi sia.
Ogni settimana i 20 single saranno esaminati attraverso test che rileveranno l’attrazione fisica, i tratti di personalità realizzando una valutazione sulla natura delle loro relazioni sentimentali.

I partecipanti, inoltre, sono invitati a sfidarsi su un aspetto in particolare della propria vita, e cioè sulla loro capacità di lasciarsi alle spalle le esperienze negative che hanno vissuto con i partner precedenti. Infatti, il più delle volte, sono i sentimenti irrisolti nei confronti delle esperienze passate a boicottare la possibilità di fare nuovi incontri ostacolando la creazione di legami sentimentali soddisfacenti.

Ciò sottolinea un aspetto molto importante: spesso non siamo consapevoli della nostra difficoltà ad elaborare i fallimenti passati e non ci accorgiamo quanto siano proprio questi fallimenti a dettare le regole delle nostre scelte future. Se, però, ci comportiamo in un certo modo solo per reazione a qualcosa che orami è passato, vuol dire che non ce ne siamo ancora del tutto liberati, anzi.

Il passato è vivo più che mai e influenza la nostra vita presente, alle volte anche in modo molto distruttivo.
Insomma, in questo gioco delle coppie le persone, oltre a divertirsi, potranno anche avere degli spunti per riflettere su di sé al fine di migliorare la loro capacità di stare in coppia. Non solo, potranno vincere dei soldi e in ultimo- ma (a quanto pare!) non ultimo- potranno aggiudicarsi la tanto desiderata anima gemella.

Dott.ssa Antonella D’Oriano
Psicologa, psicoterapeuta

 

Lascia un commento

*

Privacy Policy