Questo sito contribuisce alla audience di

Una vacanza da sogno nelle Baleari: perché visitarle almeno una volta nella vita

Una vacanza da sogno nelle Baleari: perché visitarle almeno una volta nella vitaImpossibile non visitare una delle Isole Baleari, almeno una volta nella vita: parliamo, infatti, di un vero e proprio paradiso terrestre che si adatta alle aspettative di qualsiasi tipologia di turista. Si va dal folle divertimento di Ibiza fino ad arrivare ad alcune isole che meglio si adeguano alle esigenze delle famiglie, che vorrebbero invece vivere una vacanza votata al totale relax. I paesaggi, poi, sono splendidi, gli scorci da sogno, il cibo è ottimo ed il clima è a dir poco generoso. Per non parlare poi della movida serale, e delle tantissime cose da vedere. Oggi è inoltre anche più facile raggiungerle, perché grazie ad esempio alle offerte sui voli dall’Italia di Mistral Air, è possibile trovare dei voli direttamente per Minorca o Maiorca.

Si parte da Ibiza: l’isola dei giovani

Visitare le Baleari significa visitare Ibiza, o quanto meno farci più di un pensierino, se siete dei giovani turisti interessati a scoprire la meravigliosa vita notturna del luogo e ovviamente i mille litorali splendidi che questa isola ospita. Fra discoteche, locali, feste in spiaggia, giovani turisti provenienti da ogni angolo del mondo, calette immerse nel verde e la musica che rimbomba 24 ore su 24, Ibiza diventa la mecca del turismo giovanile e da questo punto di vista non teme un rivale che sia uno nell’arcipelago delle Baleari.

Si continua con Maiorca: l’isola del caos

Se Ibiza non teme rivali in quanto a divertimento, Maiorca non ne teme in quanto a caos: l’isola più grande delle Baleari, infatti, è una festa continua, fra turismo giovanile che impazza e musica che invade perennemente lidi come S’Arenal. Ma Maiorca è anche tanto altro: quest’isola ospita, oltre al consueto verde a perdita d’occhio, anche diverse attrazioni culturali. Fra cattedrali, chiese e musei, Maiorca si rivela una meta molto consigliata a chi vorrebbe divertirsi, ma senza rinunciare ad un tour culturale.

In mezzo si trova Formentera: l’isola “Kitsch”

Parliamo di isola “Kitsch” per un semplice motivo: Formentera è piccola, piccolissima, non offre discoteche ma piccoli localini, mostre artigianali e soprattutto musica dal vivo. Di fatto, è l’esatto opposto delle altre isole, e questo è ovviamente un vantaggio. Ma se c’è una cosa che accomuna Formentera alle altre sorelle delle Baleari, è la spiaggia, a dir poco meravigliosa, nonché l’attrazione principale di quest’isola.

Si chiude alla grande con Minorca

Minorca è il regno della natura: sembra quasi che l’uomo non sia ancora arrivato qui, soprattutto se sceglierete di visitarla nella bassa stagione, quando di fatto la tranquillità regna sovrana, circondata dal verde e da spiagge meravigliose. Si tratta dell’isola prediletta dalle famiglie e dalle coppie che desiderano vivere una vacanza lontana dal mondo civilizzato e caotico delle Baleari.

 

Articolo scritto da Redazione