Viaggi: Turismo, con Excellence in Rome 7 itinerari alternativi da Confcommercio

157

E’ nato “Excellence in Rome” un progetto di itinerari alternativi lanciati dalla Confcommercio di Roma insieme a Cna Roma, Confesercenti Roma e Unindustria, con l’obiettivo di sviluppare la leva del turismo considerato motore trainante dell’economia territoriale.

 

E’ stato presentato il progetto interassociativo Excellence in Rome ideato e curato dalla Confcommercio di Roma, insieme a Cna RomaConfesercenti Roma e Unindustria, con l’obiettivo di sviluppare la leva del turismo considerato motore trainante dell’economia territoriale.

”Il progetto  e’ basato su un piano di comunicazione integrata e multicanale che attraverso l’uso di tecnologie digitali ma anche strumenti piu’ tradizionali, si prefigge lo scopo di informare il turista-visitatore su tutte le opportunita’ offerte dalla citta’.
 

excellence_in_rome_1 (1)
In particolare Confcommercio Roma, che si e’ dedicata alla cura dei settori dell’entertainment e della cultura, ma anche della gastronomia di qualita’ e della moda, dopo aver selezionato i punti commerciali ritenuti piu’ attrattivi, ha elaborato una mappa della citta’ suddivisa in sette itinerari ‘alternativi’ ai tradizionali:

Trastevere, Monteverde, Gianicolo; Eur, Garbatella, Testaccio, via Ostiense; via Appia Antica, Appia Nuova, Parco della Caffarella; Cavour, Colosseo, Rione Monti; Porta Pia, via Nomentana, Montesacro, Talenti; Lungotevere Tor di Nona, Rione Ponte; Lido di Ostia.

In ciascuno di questi a sua volta sono stati individuati cinque percorsi a tema, studiati in base alle esigenze di diversi target di riferimento: il percorso natura, il percorso cultura, il percorso shopping, il percorso bar, hotel e ristoranti, il percorso famiglia’.

”Con ‘Excellence in Rome‘ – ha detto il presidente della Confcommercio di Roma, Giuseppe Roscioli – abbiamo voluto unire le opportunita’ offerte dalle nuove tecnologie, le esperienze provenienti dalla tradizione delle botteghe artigiane, la cultura e la professionalita’ dei nostri negozi storici e l’accoglienza di un sistema ricettivo di qualita’, in un mix vincente adeguato via via alle differenti tipologie di visitatori con l’obiettivo di prolungarne la presenza ed elevarne la qualita’ del soggiorno. Ovviamente ne trarranno vantaggio anche tutti quei cittadini romani che vogliano fare i turisti nella propria citta”’.

Leave A Reply

Your email address will not be published.