Questo sito contribuisce alla audience di

Cosa fare a Roma nel weekend: tra golosità, relax, posti magici

 

Fontana Trevi Roma
Fontana Trevi Roma

Potremmo cominciare questo weekend nella nostra bella città (Roma) con una  lunga passeggiata, con l’animo non indaffarato e soffermarci in piazze e luoghi dove di solito corriamo  affannati e distratti.

Ma prima di tutto iniziamo questo weekend concedendoci la golosità romana per eccellenza: il maritozzo con la panna accompagnato da un bel cappuccino.

Con la sua morbida e profumata pasta, dolce quanto basta, ben lievitata e cotta a puntino e tanta magnifica panna fresca.

Locale storico per assaggiare il maritozzo è ‘Il Maritozzaro’ a Porta Portese (Via Ettore Rolli n°50).

maritozzo

Se siete invece impegnati in una bella passeggiata dalle parti di Piazza Navona recatevi alla Pasticceria Cinque Lune (Corso Rinascimento 89), mentre a due passi dai  Fori Imperiali non potete mancare da Cristalli di Zucchero.

Se vi piace  tutto quello che fa tendenza il vostro maritozzo è quello di Gabriele Bonci , nella pasticceria vicino al Pizzarium in Via Trionfale 34\36.

Proseguendo di golosità in golosità, il vostro weekend può proseguire alla Terrazza del Pincio dove da Piazza Napoleone 1 a Viale delle Magnolie, imprese e produttori presenteranno le loro golosità attraverso educational  e show cooking.

Da seguire Daniele dell’Orco e  il bravo panificatore Matteo Piras che presenterà la caprese vegan.

Campagna-pubblicitaria-per-la-Bionda-Peroni-con-l-attrice-Solvi-Stubing-chiamami-Peroni-saro-la-tua-birra-Archivio-storico-e-Museo-Birra-Peroni-Fondo-Fotografico

Se vi viene sete, fate una capatina alla festa delle Birre Artiginali a Eataly (Piazzale XII Ottobre 1492) dove troverete una selezione di 80 birre alla spina e 25 birrifici artigianali.

Nel pomeriggio coltiviamo la bellezza visitando al Complesso del Vittoriano (Via San Pietro in Carcere) la mostra dei capolavori che il Museo D’Orsay ha portato nella nostra città: Gauguin,Monet, Degas, Pissarro, Van Gogh, Manet.

L’alternativa è al Teatro dei Servi (Via del Mortaro 22)   dove va in scena ‘Il tempo delle mele…cotte’ che vede coinvolti un’attraente parroco (Antonio Conte) e un’avvenente fedele (Giorgia Trasselli).

Non è weekend senza una parentesi dedicata al benessere.

Al Gran Melià Villa Agrippina godiamoci lo yhi wellness per la ricreazione dei sensi e la purificazione del corpo.

Al De Russie Wellness lasciamoci coccolare dall’antico rituale di Bengalor che prevede un bagno turco preparatorio al gommage aromatico alle spezie boreth ,  per concludere con un rilassante massaggio ayurvedico, (il trattamento completo costa €150).

Se volete trascorrere una giornata in relax immersi nel verde del Parco di Veio potete pranzare nel calore familiare di ‘A casa di Rita‘,Via Prato della Corte 275. Primi, secondi e dolci rigorosamente fatti a mano e per finire un buon caffè davanti a un bel camino acceso.

Per terminare il nostro weekend godiamoci una cena a Le Coq (Viale di Villa Phamphili 35c) dove la cucina sempre varia si racconta day by day sul grigio di una lavagna. Da Armando al Pantheon storico locale romano con più di cinquantanni di vita e una cucina solidamente romanesca lasciamoci tentare dai freschissimi spaghetti alla Checca.

Se invece vi piace la pizza troverete tutti i classici del repertorio delle pizzerie al Moma (Via Calpurnio Fiamma 40) ma con una marcia in più, legata alla maniacale cura delle materie prime e delle lievitazioni. Imperdibile l’antica versione del supplì.

Buon weekend!

Angela Bartolomeo

wedding and lifestyle blogger

Articolo scritto da angela bartolomeo