Questo sito contribuisce alla audience di

Quando iniziare a leggere ai bambini?

Esiste un momento giusto per iniziare a leggere libri ai propri bimbi?

Certamente, da subito, appena nati!

E’ essenziale leggere almeno da quando il bebè compie sei mesi.

Il bimbo è curioso e stimolato da tutto e da tutti e la lettura è uno dei mezzi da utilizzare per suscitarne sempre di più la sua curiosità e la sua sete di conoscenza, anche se è ancora piccolissimo.

Sembra incredibile, eppure il bebè è in grado di apprezzare la lettura poiché leggere un libro a un bimbo è un atto d’amore e un dono di tempo prezioso. E’ affascinato dalla figure colorate più che dalla narrazione in sé, ovviamente, ma è in ogni caso capace di gradire la magia di un libro.
Più tardi, intorno ai 3/5 anni si può accompagnarlo nelle librerie dedicate o farlo incantare davanti alle bancarelle che compaiono nelle strade, aiutarlo a scegliere un libro e dimostrare l’impazienza di leggerlo insieme a lui.

Libri suoi, inseriti in uno scaffale della sua cameretta, libretti con poche parole e tante immagini vivacissime e colorate, libri che raccontano le storie dei suoi personaggi preferiti, libri che senta davvero suoi, anche se non è ancora in grado di leggerli.
Regalare libri e condividere il piacere della novità: questo è un’ottima idea dono per Natale. Un esempio di libreria per bambini è la Centostorie qui a Roma che organizza numerose iniziative per incentivare i piccoli alla lettura e laboratori creativi dedicati al Natale ed ha ricevuto il Premio come Miglior libreria indipendente per ragazzi 2011.

In più, ha firmato una convenzione con il Teatro Quirino per gli spettacoli dedicati ai più piccoli. Con uno scontrino di un acquisto presso la libreria si acquisisce il diritto a una riduzione sull’acquisto degli spettacoli per tutta la stagione 2011/2012.

 

 

Maria Cimarelli

Articolo scritto da Redazione