Questo sito contribuisce alla audience di

Moda: “Mantelle d’autore” a Roma debutta Maria Federica Bachiddu

MODA: CAPPE D'AUTORE, QUANDO LA MANTELLA DIVENTA BASIC
MODA: CAPPE D’AUTORE, QUANDO LA MANTELLA DIVENTA BASIC

Affascinata dalla versatilità della cappa, la designer Maria Federica Bachiddu debutta come stilista a Roma con una collezione che reinterpreta la mantella in 60 outfit: Cappe d’Autore punta a tessuti di qualità doppiati con sete a contrasto.

La cappa è l’archetipo del capospalla.

Il mantello nei secoli ha protetto e celato il corpo, dal mondo greco al viandante, alle dame veneziane, fino al dandy dell’800, dalla capa spagnola al bournos napoleonico, alle ampie forme di Balenciaga.

 

Dal tweed al crepe di lana, dalle flanelle agli spalmati.

All’interno svelano sorprendenti sete tinte a disegni ikat, a righe o cangianti.

Ogni capo è one of a kind e ha due vite: si indossa di giorno come un mantello dinamico e avvolgente per una donna high-street, mutando di sera in un sofisticato stile glam.

La collezione è composta da 10 modelli declinati in 10 versioni diverse, per 60 pezzi unici.

Maria Federica Bachiddu nasce a Roma e per un lungo periodo vive, studia, si forma in vari paesi europei. Da alcuni anni si è ristabilita nella sua città. Appassionata di design, studia decorazione d’interni, iniziando il suo percorso con Foundation Course in Plastic Arts a Parigi, nell’Atelier Hourdè. Continua a specializzarsi a Londra al Kingston Polytechnic College e termina gli studi a Barcellona alla Escuela Eina de Diseo y Arte. Nel 1991 vince il Premio Habitacola per il Design d’Interni. Apre uno studio di design a Barcellona e nel 1993 a Roma inizia una collaborazione con la Galleria Slobs di Milano, per la quale disegna arredi e lampade. Passa quindi al lancio di Ambas, linea di beach wear in garza, ma lascia la società nel 2005.

Ora vive tra Roma e Londra.

Articolo scritto da Redazione