Moda, bufera da Sarli, si dimette Terranova alla vigilia della sfilata per Altaroma

103
 MODA: BUFERA DA SARLI, TERRANOVA SI DIMETTE
MODA: BUFERA DA SARLI, TERRANOVA SI DIMETTE

Bufera in sartoria alla vigilia della sfilata della nuova collezione di alta moda di Sarli Couture, in programma nel calendario di AltaRomAltaModa il 25 gennaio a S.Spirito in Sassia: Carlo Alberto Terranova, braccio destro dello stilista Fausto Sarli per oltre 20 anni e direttore creativo dell’atelier romano dalla scomparsa del couturier napoletano, ha annunciato in una nota, di aver detto «addio alla maison», per «profonde divergenze» con il nuovo amministratore delegato della maison, Massimo Anselmi.

«Comunico con rammarico – scrive Terranova – che il profondo dissenso manifestatosi con l’attuale amministrazione circa i criteri seguiti nella produzione artistica ed economica della società mi ritrovo costretto, per la tutela dell’immagine e del ricordo dello storico fondatore della Maison, il Maestro Fausto Sarli, a presentare le mie irrevocabili dimissioni.

Devo comunque rassicurare la clientela che la collezione Primavera Estate 2014 che sarà presentata a Roma il 25 gennaio e quella di pret a porter 2014/15 che sarà presentata nel prossimo febbraio a Milano, sono state da me curate».

Risponde l’ad Anselmi, proprietario dal luglio 2013 del 67% delle quote della società (il rimanente è di Terranova): «Mi risulta che Carlo Alberto sia malato dal 12 dicembre. Si è reso irreperibile. I cinque ragazzi dell’ufficio stile hanno fatto comunque un lavoro bellissimo, facendo una ricerca sui tessuti e rendendo più moderna la collezione. Nessuno ha mandato via Terranova che rimane socio al 33% e potrà tornare quando vuole spiegando bonariamente i motivi delle sue irrevocabili dimissioni».

Leave A Reply

Your email address will not be published.