Questo sito contribuisce alla audience di

Sanremo 2014: chi è stato il più bello del Festival?

Ed anche questa 64° edizione del Festival di Sanremo si è conclusa: vincitrice Arisa con il brano “Controvento”.

Se appartenete alla fetta di pubblico che ha aborrito Sanremo 2014, non avete particolarmente amato la conduzione di Fabio Fazio e Luciana Littizzetto, allo stato attuale del nostro Paese non trovate più il senso di questo evento dedicato alla musica leggera italiana, non vi siete strappati i capelli per la qualità delle canzoni  proposte ed ancora, i look delle star vi hanno più fatto inorridire che provare ammirazione, allora cerchiamo insieme almeno un lato positivo nelle presenze maschili che si sono succedute sul palco del teatro Ariston.

Qual è stato il cantante o l’ospite maschile più bello o affascinante?
Chi vi è piaciuto di più? Forza donne! Ce n’è per tutti i gusti e le età.

I bellocci. 

Francesco Renga
Francesco Renga

Francesco Renga, classe 1968, vincitore dell’edizione di San Remo 2005 è stato tra le voci favorite del Festival di quest’anno. L”ex leader dei Timoria e partner di Ambra Angiolini riscuote parecchio consenso tra il pubblico femminile; per l’evento ha indossato abiti firmati Roberto Cavalli. Peccato per le camicie troppo sbottonate su un fisico da lanciatore di coriandoli e abbondanza di braccialetti ed accessori, che hanno reso il suo look un po’ da piacione da disco-club. Nel complesso però, lo approviamo!

Riccardo Scamarcio e Francesco Sarcina
Riccardo Scamarcio e Francesco Sarcina

Acoppiata di belli quella dell’ attore Riccardo Scamarcio e del cantante in gara Francesco Sarcina, frontman del gruppo Le Vibrazioni, in duetto per la quarta serata del Festival cantano la canzone di  Zucchero “Un diavolo in me”. Riccardo forse per scaramanzia, indossa una T-shirt con un gatto nero, ma lo si perdona ed il Sandokan dell’Ariston, Francesco, sfoggia un look niente male per tutta la durata dell’evento, notevole con la giacca damascata: anche lui veste Jill Sandler, la stessa stylist scelta da Arisa.

Marco Mengoni
Marco Mengoni

Appeal tutto mediterraneo e punti in più grazie alla barba anche per l’attore Marco Bocci ed il talentuoso cantante Marco Mengoni, che si è esibito col brano “Io che amo solo te”.

L'attore Marco Bocci in completo Giorgio Armani. Che dire?!
L’attore Marco Bocci in completo Giorgio Armani. Che dire?!

I tipi interessanti

Lo chef Alessandro Borghese, nonché figlio della bella attrice Barbara Bouchet, in occasione del festival è stato protagonista del temporary restaurant: Sanremo in Borghese. Affascinante, carino, simpatico, rassicurante nella sua mole e soprattutto cuoco, Alessandro piace alle donne!

Alessandro Borghese
Alessandro Borghese

Uno degli ospiti internazionali del Festival: l’intenso cantautore irlandese Damien Rice, si presenta al centro del palco in uno stile grunge dalla palette cromatica pastello ed ha un suo perché.

Damien Rice, cantante irlandese
Damien Rice, cantante irlandese

A qualcuna piace calvo. De gustibusGiuliano De Palma ex-voce dei Casino Royal, the king of Ska sempre in occhiali da sole, veste in modo originale ed elegante e sa il fatto suo sul palco.

Giuliano De Palma
Giuliano De Palma

Tra i BIG ed i VIP nostrani un po’ più in là con gli anni e  portati bene:

Ron, Claudio Baglioni (peccato per la giacca tirolese ) e anche se pure lui non è bello, piace alle ragazze, parliamo di Luciano Ligabue.

Luciano Ligabue
Luciano Ligabue

Gli sportivi

E per concludere al meglio, citiamo altri due illustri ospiti del Festival di Sanremo 2014 che  stavolta vengono dal mondo dello sport. Non c’è niente da fare, l’abito e la giacca stanno davvero bene addosso al pugile Clemente Russo, presente per annunciare la canzone di Sarcina e poi il pallanuotista cubano Amaurys Perez che porta fortuna ad Antonella Ruggiero, la quale passa il turno.

E almeno se non le orecchie, ci siamo rifatte gli occhi!

(Fonte delle immagini: web, Ansa, LaPresse)

Amaurys Perez accanto a Luciana Littizzetto
Amaurys Perez accanto a Luciana Littizzetto

 

Il pugile casertano Clemente Russo
Il pugile casertano Clemente Russo

 

 

 

 

 

Articolo scritto da Paola Pegolo