Questo sito contribuisce alla audience di

prevenzione tumore seno: la Regione Lazio estende lo screening per le donne

prevenzione tumore seno: la Regione Lazio estende lo screening per le donne

prevenzione tumore seno la Regione Lazio estende lo screening per le donne

La campagna di screening senologico regionale sarà estesa fino ai 74 anni.

In questo modo la platea si allarga in modo significativo poiché fino ad oggi il focus della prevenzione era centrato sulla corte di donne dai 50 a i 69 anni, come da indicazioni nazionali.

La norma è contenuta nel decreto che contiene il nuovo piano di prevenzione  per la gestione dell’alto rischio del tumore della mammella, e che nel Lazio, interessa ogni anno circa 50 mila persone.

La seconda novità contenuta nell’atto regionale firmato dal Presidente Nicola Zingaretti,

prevenzione tumore seno la Regione Lazio estende lo screening per le donne
NICOLA ZINGARETTI

è costituita dalla determinazione che i centri regionali di senologia per i primi cinque anni sono tenuti alla presa in carico e questo vuol dire che alla paziente devono essere garantiti tutti i controlli previsti ed i relativi accertamenti attraverso la modalità del richiamo attivo cioè senza che la donna interessata debba prenotarli o recarsi dal medico per la prescrizione dell’accertamento necessario.prevenzione tumore seno: la Regione Lazio estende lo screening per le donne

Tutto deve avvenire in automatico e la responsabilità è dei centri senologici che nel Lazio sono 15.

Con questo provvedimento la Regione individua le modalità di accesso ai servizi di diagnostica senologica ed i successivi percorsi dei protocolli di sorveglianza con il coinvolgimento attivo di tutte le strutture facenti parte della rete”prevenzione tumore seno: la Regione Lazio estende lo screening per le donne

Articolo scritto da Redazione