Roma: “Ama per la scuola”, al via le iniziative di educazione civica

187

Anche in occasione dell’anno scolastico 2013/2014 l’Ama ha attivato numerose iniziative per avvicinare studenti, famiglie e insegnanti ai temi della raccolta differenziata, del riciclo dei materiali e del decoro urbano. Un’iniziativa fondamentale per i cittadini di domani afferma il Presidente Ama Piergiorgio Benvenuti

ama_scuola-educazione civica scuole roma

L’Ama, L’azienda romana della nettezza urbana di Roma in occasione dell’anno scolastico 2013/2014, ha attivato numerose iniziative per avvicinare studenti, famiglie e insegnanti ai temi della raccolta differenziata, del riciclo dei materiali e del decoro urbano.

 

L’azienda, in questi giorni, sta provvedendo ad inviare la lettera che annuncia l’avvio del programma “Ama per la scuola” a tutti gli istituti dell’infanzia, primari e secondari della Capitale.

 

L’elenco delle iniziative, che partiranno nel corso del prossimo mese di novembre, sono disponibili sul sito web aziendale all’indirizzo www.amaroma.it/amaperlascuola, dal quale è possibile scaricare la domanda di adesione che, una volta compilata, va inviata alla segreteria organizzativa di Ama. I progetti sono sviluppati tenendo conto del linguaggio, del livello di attenzione e delle tipologie di comunicazione più idonee alle varie fasce di età.

 

Per tutte le scuole di ogni ordine e grado è possibile organizzare degli incontri in classe con gli eco-informatori di Ama, dove verranno affrontati gli argomenti relativi alla corretta gestione dei rifiuti urbani e verrà spiegato come fare una corretta raccolta differenziata secondo le modalità in uso nel Municipio di appartenenza. Al termine della lezione, tutti gli alunni riceveranno un oggetto realizzato con materiali riciclati, per aiutarli a ricordare quanto appreso in occasione dell’incontro.

 

Un importante ausilio al lavoro degli eco-informatori è dato dalla possibilità di utilizzare degli appositi eco-games, ideati da Ama, dove gli studenti potranno sfidarsi in una competizione giocosa e valutare quanto appreso sulle corrette modalità di raccolta differenziata. Per gli alunni delle scuole dell’infanzia e delle primarie è possibile prenotare la visita a Explora – Il museo dei bambini di Roma – dove è stata allestita una postazione che riproduce in scala alcuni dei servizi svolti da Ama sul territorio.

 

Sempre per gli alunni di questa fascia di età sono state ideate delle rappresentazioni teatrali dove, giocando e coinvolgendo i bambini, è possibile trasmettere i primi messaggi sull’importanza della raccolta differenziataI Laboratori didattici, riservati ai ragazzi e alle ragazze delle scuole primarie, prevedono delle lezioni teoriche dove vengono illustrate ai partecipanti alcune tematiche fondamentali come il ciclo dei rifiuti, la loro separazione nella raccolta domestica e il corretto conferimento.

 

Il laboratorio prevede, inoltre, delle attività pratiche per il riutilizzo della plastica, della carta e di altri materiali.

 

Narrambiente è un’iniziativa ideata per gli studenti delle scuole secondarie e degli istituti superiori, che potranno partecipare a incontri di classe con eco-informatori per approfondire i temi di educazione ambientale. Dopo gli incontri, gli studenti o l’intera classe realizzeranno un’opera narrativa sugli argomenti trattati: le opere migliori, saranno pubblicate da gennaio 2014 sulla rivista aziendale Amaroma.

 

Un’importante novità per l’anno scolastico 2013/2014 è quella del «Progetto Leonardo», realizzato da Ama in collaborazione con Eco-recuperi, che prevede la raccolta differenziata presso le scuole delle cartucce a getto d’inchiostro esauste per stampanti.

 

Nella consapevolezza che la scuola è il luogo dove i giovani apprendono e acquisiscono i modelli di comportamento che faranno propri per il resto della vita, nelle scuole aderenti saranno posizionati gratuitamente appositi eco-box di colore verde all’interno dei quali conferire le cartucce per stampanti consumate in ambito domestico.

 

Per ogni scuola Eco-recuperi prevede un premio che, oltre a essere una gratificazione per l’impegno profuso, vuole essere un incentivo per promuovere la cultura della raccolta differenziata. «Rilanciamo l’impegno educativo della nostra azienda per la sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente perchè siamo convinti – afferma il presidente di Ama, Piergiorgio Benvenuti – che sia importante formare i cittadini di domani coinvolgendo gli studenti, le famiglie e il personale docente.

 

Gli oltre 29.000 studenti che hanno partecipato alle attività educative portate avanti degli eco-informatori aziendali durante l’anno scolastico 2012/2013, testimoniano il successo delle iniziative di Ama per la scuola. Si tratta di un impegno di fondamentale importanza grazie al quale è possibile far maturare nei più giovani i valori della tutela dell’ambiente nel quale viviamo, del riciclo e del recupero dei materiali».

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.