Questo sito contribuisce alla audience di

Roma, week-end di Pasqua tutti gli eventi di musei, concerti e laboratori per grandi e piccoli

Roma, week-end di Pasqua tutti gli eventi e gli appuntamenti di musei, concerti e laboratori per grandi e piccoliroma week end pasqua eventi

Fine settimana dedicato all’arte con l’apertura straordinaria anche lunedì di Pasquetta

Nel week-end di Pasqua i musei della città ospitano concerti, visite guidate, degustazioni e laboratori. Un lungo fine settimana dedicato all’arte e non solo grazie anche all’apertura straordinaria di tutti i musei nel lunedì di Pasquetta.

Le iniziative sono promosse da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con i servizi museali di Zètema Progetto Cultura in collaborazione con Fondazione Musica Per Roma, Università Roma Tre e con le Ambasciate del Costa Rica, del Cile e dell’Argentina e con Agro Camera, azienda speciale della Camera di Commercio di Roma per alcuni percorsi dedicati alla cultura enogastronomica.

In programma concerti nei musei a ingresso gratuito e l’apertura, sabato 15 aprile dalle 20 alle 24 con il biglietto simbolico di 1 euro, del Museo dei Fori Imperiali – Mercati di Traiano. Nel corso della serata sulla terrazza esterna e nella Grande Aula del museo si alterneranno diverse formazioni dell’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica diretta da Ambrogio Sparagna insieme al Coro Popolare diretto da Anna Rita Colaianni, per un appuntamento dedicato all’antica tradizione della musica popolare del Lazio. Strumenti antichi, vocalità vibranti, piccoli ensemble, solisti e un imponente coro si alterneranno tra momenti di grande impatto e momenti più intimi, alla scoperta dei suggestivi spazi dei Mercati di Traiano, coinvolgendo un centinaio tra musicisti e coristi.

Le aperture straordinarie del Museo dei Fori Imperiali – Mercati di Traiano proseguiranno sabato 22 aprile (evento in collaborazione con il Teatro di Roma) e sabato 29 aprile (evento in collaborazione con la Fondazione Teatro dell’Opera).

Tanti anche gli appuntamenti dedicati ai bambini al Museo Civico di Zoologia di Villa Borghese, alla Casina di Raffaello, a Technotown, al Planetario di Villa Torlonia e un programma di laboratori giocosi e visite guidate nei diversi musei civici.

Inoltre, tutte le sere da giovedì 13 aprile sarà possibile ammirare la Roma di Cesare e di Augusto nella sua suggestione grazie al Viaggio nei Fori di Piero Angela e Paco Lanciano e concedersi una visita immersiva e multisensoriale dell’Ara Pacis scoprendo L’Ara com’era, in programma venerdì 14 e sabato 15 aprile.roma week end pasqua eventi

GLI EVENTI

L’ARA COM’ERA

un racconto in realtà aumentata e virtuale

VENERDÌ DALLE 20.15 ALLE 24 (ultimo ingresso ore 23.00)

SABATO DALLE 20.15 ALLE 00.45 (ultimo ingresso ore 23.45)

Il primo intervento sistematico di valorizzazione, in realtà aumentata e virtuale, del patrimonio culturale di Roma. Utilizzando particolari visori AR (Samsung GearVR) e la fotocamera dei device  in essi inseriti, elementi virtuali ed elementi reali si fondono direttamente nel campo visivo dei visitatori conducendoli in una visita immersiva e multisensoriale all’altare voluto da Augusto per celebrare la pace da lui imposta su uno dei più vasti imperi mai esistiti.

VIAGGI NELL’ANTICA ROMA

Foro di Augusto DAL 13 APRILE ORE 20.20; 21.20; 22.20

Foro di Cesare DAL 13 APRILE DALLE 20.20 ALLE 22.40 (repliche ogni 20 minuti)

Le pietre parlano e sono in grado di raccontare molte cose. E proprio a partire dai marmi ancora visibili nel Foro di Augusto e nel Foro di Cesare inizia un appassionante viaggio alla scoperta dei magnifici siti archeologici, un tempo al centro delle vicende dell’antica Roma, realizzato da Piero Angela e Paco Lanciano. Il pubblico assiste a due rappresentazioni emozionanti e ricche di informazioni storico-scientifiche, ricostruite all’interno dei Fori Imperiali, tramite luci, immagini, filmati e animazioni accompagnate da musiche e dal racconto di Piero Angela.

VENERDI 14 APRILE

ORE 11. 30 – MUSEO PIETRO CANONICA

La Passione di Cristo e la musica barocca

In collaborazione con ROMA TRE ORCHESTRA

Martina Loi, soprano; Susanna Valloni, traversiere; Andrea Carboni, violino barocco; Angela Naccari, clavicembalo

Un programma variegato che presenta autori noti e meno noti del barocco, e che offre l’opportunità di ascoltare una delle più belle arie della Passione secondo San Giovanni di J.S. Bach oltre a un’inedita cantata, sempre ispirata alla passione di Cristo, trascritta di recente dal manoscritto conservato a Napoli, nell’archivio musicale del convento di San Gregorio Armeno. Entrambe si avvalgono del flauto concertante che nella sonata di Bach è solista e nella cantata di Vivaldi è di nuovo dialogante con la voce. Pari rilevanza e bellezza si può ascoltare nell’invenzione di F.A. Bonporti, sacerdote come Vivaldi, dilettante come amava definirsi, ma assolutamente originale, seppur di ispirazione corelliana. Chiude il programma il divertente trio di Haendel in mi minore, composizione trascinante e fresca, dal finale decisamente danzante.

ORE 16.30 – MUSEO NAPOLEONICO

La Passione di Cristo: musiche e riflessioni antiche e moderne, parte prima

Lettura dei passi evangelici unita a testi di J. Saramago e di J. Ratzinger

In collaborazione con ROMA TRE ORCHESTRA

Enrico Maria Polimanti, pianoforte; Stefano Patti, voce narrante

La Passione di Gesù, le sue ultime parole sulla croce, da secoli sono fonte di ispirazione per artisti di ogni genere. Anche compositori, di ieri e di oggi. L’ascolto delle musiche è qui accompagnato dalla lettura dei passi evangelici nei quali sono tramandate queste parole, unite alla lettura di riflessioni sacre e profane: alcuni passi dalle meditazioni sulla via Crucis del 2005 dell’allora cardinale Joseph Ratzinger e frammenti dal Vangelo secondo Gesù di Josè Saramago.

SABATO 15 APRILE

ORE 12.00 – MACRO

Laboratorio guidato “Le coppie perfette”

Percorso di asaggio con tre formaggi erborinati in abbinamento a tre birre artigianali del Lazio.

In collaborazione con AGRO CAMERA

Durata 45 minuti; max 25 persone

Prenotazione obbligatoria 06 06 08

ORE 20.00 – MUSEO DEI FORI IMPERIALI – MERCATI DI TRAIANO

Voci, suoni, balli della terra e dei popoli

Concerti a cura dell’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica

diretta da Ambrogio Sparagna

insieme al Coro Popolare diretto da Anna Rita Colaianni

In collaborazione con FONDAZIONE MUSICA PER ROMA

Biglietto 1 euro

 

FAMIGLIA MARAVIGLIA

Folk Palindromo

Erasmo Treglia, Clara Graziano, Giordano Treglia

Folk Palindromo perché il repertorio si può leggere e ascoltare in ogni direzione. Tutto è costruito per catturare il pubblico con brani originali tradizionali italiani che riecheggiano il viaggio, le serenate e le feste popolari del Belpaese. Padre, figlio e madre cantano e suonano melodie che si incontrano e si allontanano, composizioni originali e non, che arrivano da chissà dove, che vanno chi lo sa verso cosa. Ma ecco che l’alchimia si combina ed è un tutt’uno con il ritmo della strada, con il canto di un cantastorie, con le movenze di una ballerina, con la melodia di un sonetto d’amore, con l’armonia di una preghiera o di un inno di gioia e di battaglia.

 

RAFFAELLO SIMEONI

Mater Sabina

Raffaello Simeoni, grande chansonnier dalla Sabina, presenta uno spettacolo dedicato alle liriche della sua terra, ricca di tradizioni e del misticismo di S. Francesco. Da qui partono i suoi scenari acustici e le melodie itineranti che intrecciano musica tradizionale e world music. E molte sono le canzoni “ritrovate” che Raffaello Simeoni svela al pubblico con la sua potente e carismatica voce e con il suo vasto e curioso campionario di strumenti musicali.

 

ORCHESTRA POPOLARE ITALIANA E CORO POPOLARE

Voci all’aria, cantata per organetto e coro polifonico sulla musica popolare dell’Italia centrale

spettacolo dedicato alla cantata popolare, nella forma polifonica, per raccontare le occasioni e le forme della musica contadina in particolare dell’area dell’Italia Centrale. Voci a serenata, a dispetto, canti d’amore, ballate e danze tradizionali ad accompagnare il percorso musicale nel repertorio popolare in cui la voce è assoluta protagonista. Un viaggio nella nostra memoria musicale realizzato però con l’ausilio anche di nuove composizioni ispirate alla tradizione italiana di cui Ambrogio Sparagna è autore ed eccezionale interprete. Il Coro Popolare, diretto da Annarita Colaianni, porta tutte queste voci nell’aria per rivivere i momenti magici dei rituali della tradizione.

Programma

Ore 20.15 e 22.15, Terrazza

Famiglia Maraviglia

Con Erasmo Treglia, Clara Graziano, Giordano Treglia

Durata 20 minuti circa

Ore 20.45, Terrazza

Raffaello Simeoni

Durata 25 minuti circa

Ore 21.30 e 23, Grande Aula

Orchestra Popolare Italiana diretta dal M° Ambrogio Sparagna e

Coro popolare diretto da Anna Rita Colaianni

Durata 30 minuti circa

DOMENICA 16 APRILE

ORE 11.30 – MUSEO NAPOLEONICO

Passione di Cristo: musiche e riflessioni antiche e moderne, parte seconda

La lettura dei passi evangelici unita a testi di J. Saramago e di J. Ratzinger

In collaborazione con ROMA TRE ORCHESTRA

Alessandro Viale, pianoforte; Stefano Patti, voce narrante

La Passione di Gesù, le sue ultime parole sulla croce, da secoli sono fonte di ispirazione per artisti di ogni genere. Anche compositori, di ieri e di oggi. L’ascolto delle musiche è qui accompagnato dalla lettura dei passi evangelici nei quali sono tramandate queste Parole, unite alla lettura di riflessioni sacre e profane: alcuni passi dalle meditazioni sulla via Crucis del 2005 dell’allora cardinale Joseph Ratzinger e frammenti dal Vangelo secondo Gesù di Josè Saramago.

ORE 16.30 – MUSEO CARLO BILOTTI

concerto del pianista Daniel Castro

In collaborazione con l’AMBASCIATA DEL COSTA RICA

D.Scarlatti – Sonata K9 in Re minore “Pastorale”

B.Marcello – Adagio dal Concerto per Oboe in Re minore

W.A. Mozart – Fantasia in Re minore, K379

  1. Chopin – Studio op.10 n.9; Studio op.25 n.11; Scherzo N.1 in Si minore

Bellini-Thalberg – dall’opera “La Norma” – “Casta Diva”

  1. Debussy – Preludio N.10 I libro “La Cathédrale engloutie”

Mozart – Volodos “Rondo alla turca”

LUNEDI 17 APRILE

ORE 11.00 – MUSEO PIETRO CANONICA

Concerto “Dedicado a Violeta”

In collaborazione con l’AMBASCIATA DEL CILE

Monserrat Olavarria, voce; Jaime Seves, chitarra classica

Musicisti cileni, fratello e sorella, incontrano il Jazz del chitarrista argentino Emmanuel Losio. Il repertorio attinge alla vasta identità musicale latino-americana, soffermandosi sulle canzoni della grande compositrice Violeta Parra, alla quale questo concerto è dedicato, arricchendosi di brani originali e vestendosi di suoni acustici ed elettrici. La rilettura del repertorio, vissuta attraverso gli arrangiamenti del trio, volutamente in bilico tra tradizione e modernità, colloca la poesia al centro dell’universo musicale.

ORE 20.00 – MUSEO DELLA CENTRALE MONTEMARTINI

Serata dedicata al tango argentino

In collaborazione con l’AMBASCIATA ARGENTINA

Ingresso ad 1 euro

Performance di tango argentino dei danzatori Victoria Arenillas & Leonardo Elias con musica dal vivo eseguita dal quartetto diretto da Mariano Navone e, a seguire, Milonga con musica dal vivo fino alle ore 23.30.

PLANETARIO GONFIABILE presso Technotown

ORE 10.00 – 18.00

Spettacoli suddivisi in varie categorie di approfondimento: Dalla terra all’universo; Quando cadono le stelle; Profondo cielo; Girotondo stellare; A spasso tra le costellazioni; Girotondo stellare; Il cielo del mese; Vita da stella con il Dottor Stellarium.

BAMBINI

CASINA DI RAFFAELLO

DAL MARTEDI AL VENERDI ORE 10.00 – 18.00

15, 16 e 17 APRILE ORE 10.00 – 19.00

La ludoteca di Villa Borghese sarà aperta al pubblico dalle 10 alle 19 con varie attività per i bambini come Scelte di classe (10.30 – 12.00 – 15.00 – 17.00), un percorso didattico che ha come obiettivo non solo quello di far conoscere il campo editoriale ma anche di sperimentare manualmente, con attività di laboratorio, la portata culturale che i libri “di qualità” svolgono nello sviluppo creativo dei bambini (biglietto intero 7 euro, ridotto 5 euro; prenotazione obbligatoria sul posto). Sono attivi anche i laboratori di manualità creativa dalle 11.30 alle 16.30 (biglietto intero 7 euro, ridotto 5 euro; attività dai 3 anni compiuti in poi; prenotazione obbligatoria sul posto).

TECHNOTOWN

ORE 10.00 – 18.00

Anche quest’anno la ludoteca di Villa Torlonia festeggerà i giorni di Pasqua con divertenti e istruttivi appuntamenti tra arte e tecnologia, ad esempio ROBOVOT – il dipingi uova in cui in un’ora si potrà costruire con i LEGO WEDO un vero tornio robotico da utilizzare per dipingere le uova: dalla creazione del robot alla programmazione, fino all’arte decorativa, un’avventura accompagnati dai tutor per una Pasqua Robotica! Con Impronte di luce, inoltre, nella camera oscura si giocherà a creare opere d’arte: le “rayografie” potranno così essere abbellite con diversi oggetti a tema pasquale. Nel periodo di pasqua continueranno anche tutte le altre attività in programma.

VENERDì 14 APRILE

 

ORE 11.30 – MUSEO DELLA REPUBBLICA ROMANA E DELLA MEMORIA GARIBALDINA

Laboratorio giocoso per bimbi

Il grande tesoro nascosto della Campagna Romana

In collaborazione con AGRO CAMERA

Alla scoperta della ricchezza dei prodotti del territorio. Capire l’importanza dei prodotti locali, la stagionalità, la filiera corta e l’etichettatura

Per bambini dai 6 ai 12 anni; durata 1 ora; max 25 bambini

Prenotazione obbligatoria 06 06 08

Ore 17.00 – MUSEI CAPITOLINI

Alla scoperta del più antico museo italiano, i Musei Capitolini (1471)

Visita didattica per bambini da 8 a 10 anni

SABATO 15 APRILE

ORE 11.30 – MUSEO DELLE MURA

Laboratorio giocoso per bimbi

Indovina chi viene a cena!

In collaborazione con AGRO CAMERA

Alla scoperta del percorso del cibo nel mondo fino alla nostra tavola. Capire l’importanza dei prodotti locali, la stagionalità, la filiera corta e l’etichettatura

Per bambini dai 6 ai 12 anni; durata 1 ora; max 25 bambini

Prenotazione obbligatoria 06 06 08

ORE 15.30 – 17.30 – MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA

Scienziati tra le uova! Evento speciale

Esperimenti, misurazioni e prove di abilità per scoprirne caratteristiche, forme e colori, e realizzare insieme il nostro originale e stravagante uovo

Info: Cooperativa Myosotis tel 06 97840700 – 320 2476948

ORE 16.30 – MUSEO CARLO BILOTTI

Laboratorio giocoso per bimbi

Agroquiz. La sfida per conoscere i prodotti della Campagna Romana.

In collaborazione con AGRO CAMERA

Mettiamo alla prova le vostre cono-scienze: una vera e propria sfida agroalimentare tra famiglie. I bambini sfidano i propri genitori per scoprire chi ne sa di più sui prodotti del territorio attraverso l’utilizzo di carte quiz

Per famiglie con bambini dai 6 ai 12 anni; durata 1 ora; max 27 partecipanti

Prenotazione obbligatoria 06 06 08 (max 27 posti per famiglie – per ogni bambino si possono prenotare al massimo 2 adulti)

ORE 17.00 – MUSEI CAPITOLINI

Una giornata…trionfale nell’antica Roma

Laboratorio didattico da 10 a 12 anni

DOMENICA 16 APRILE

ORE 16.30 – MUSEO DELL’ARA PACIS

Il gioco…che rende liberi

Laboratorio didattico per bambini dai 5 agli 8 anni

LUNEDì 17 APRILE

ORE 10.45 – 18.00 – MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA

Pasquetta in famiglia! Evento speciale per adulti e bambini

Un modo insolito e divertente di visitare il museo? Non solo per scoprire come si incontrano e si riconoscono gli animali, non solo per esplorare la diversità degli ambienti e conoscere gli organismi che ne sono parte, ma anche per condividere con parenti e amici un’esperienza divertente e…un’originale scorpacciata di scienza

Info: Cooperativa Myosotis tel 06 97840700 – 320 2476948

ORE 11.00 – MUSEI DI VILLA TORLONIA – CASINA DELLE CIVETTE

Il paesaggio in trasparenza. Tra arte, botanica e zoologia nella Casina delle Civette.

Laboratorio didattico per bambini dai 5 agli 8 anni

ORE 11.30 – MUSEO DELLE MURA

Laboratorio giocoso per bimbi

Agroquiz. La sfida per conoscere i prodotti della Campagna Romana

In collaborazione con AGRO CAMERA

Mettiamo alla prova le vostre cono-scienze: una vera e propria sfida agroalimentare tra famiglie. I bambini sfidano i propri genitori per scoprire chi ne sa di più sui prodotti del territorio attraverso l’utilizzo di carte quiz

Per famiglie con bambini dai 6 ai 12 anni; durata 1 ora; max 27 partecipanti

Prenotazione obbligatoria 06 06 08 (max 27 posti per famiglie – per ogni bambino si possono prenotare al massimo 2 adulti)

LE MOSTRE

  • Porte aperte ai Musei Capitolini per vedere il manoscritto che raccoglie la summa delle intuizioni elaborate da Leonardo sul volo, per la prima volta a Roma nella mostra Leonardo e il Volo. Il manoscritto originale del Codice e un’esperienza multimediale e 3D e, al piano terra di Palazzo dei Conservatori, L’Annunciazione del grande artista cretese El Greco. E anche ai Mercati di Traiano con I Fori dopo i Fori. La vita quotidiana nell’area dei Fori Imperiali dopo l’antichità, che illustra le vicende dell’area archeologica dei Fori Imperiali attraverso i rinvenimenti degli scavi degli ultimi 25 anni.
  • La splendida mostra Artemisia Gentileschi e il suo tempo al Museo di Roma in Palazzo Braschi, si svolge in un percorso che svela gli aspetti più autentici dell’artista, attraversando un arco temporale che va dal 1610 al 1652. Nelle sale del piano terra del Museo I pittori del ’900 e le carte da gioco. La collezione di Paola Masino, un’originale collezione di carte di Paola Masino, donate da Alvise Memmo al Museo di Roma ed esposte per la prima volta al pubblico. In mostra alla Galleria d’Arte Moderna di via Francesco Crispi Stanze d’artista. Capolavori del ’900 italiano. Sironi, Martini, Ferrazzi, De Chirico, Savinio, Carrà, Soffici, Rosai, Campigli, Marini, Pirandello e Scipione, circa sessanta opere di scultura, pittura, grafica in cui l’arte della prima metà del Novecento è raccontata da dodici dei suoi maggiori esponenti.
  • Da non perdere al Museo dell’Ara Pacis Spartaco. Schiavi e padroni a Roma per comprendere la realtà della schiavitù nella vita quotidiana e nell’economia della Roma imperiale.
  • Al Museo Pietro Canonica di Villa Borghese Nick Devereux, la prima personale dell’artista presso una pubblica istituzione a Roma, che prosegue il ciclo espositivo dal titolo Fortezzuola. Nella stessa villa al Museo Carlo Bilotti InMateriale. Lucilla Catania e, presso lo spazio esterno del Museo, la luce, Noor in persiano, è elemento base dell’opera di Bizhan Bassiri.
  • Diversificata la scelta per il MACRO di via Nizza con Anish Kapoor; Nanni Balestrini – La Tempesta Perfetta; Arte e Politica. Percorsi nell’arte contemporanea attraverso la collezione MACRO; Gea Casolaro. Con lo sguardo dell’altro. Al MACRO Testaccio Alfredo Pirri. I pesci non portano fucili; Pietro Fortuna S.I.L.O.S. Alla Pelanda Marco Paoli Etiopia; Alessandro Verdi. Sulla pelle della pittura; #POETRY Adonis e Marco Nereo Rotelli con la partecipazione del poeta Yang Lian.
  • Alla Casina delle Civette di Villa Torlonia, Tre Civette Sul Comò, una mostra dedicata alle “civette” attraverso un percorso di 67 opere, al Casino dei Principi Magia della luce. Specchio e simbolo nell’opera di Lorenzo Ostuni.
  • Decisamente animato il panorama del Museo di Roma in Trastevere con le immagini potenti, di una folgorante bellezza, che rivelano una grande fotografa: Vivian Maier. Una fotografa ritrovata, 120 scatti in bianco e nero realizzati tra gli anni Cinquanta e Sessanta insieme a una selezione di immagini a colori scattate negli anni Settanta, oltre ad alcuni filmati in super 8. Al primo piano, per conoscere la Cina di ieri e capire la Cina di oggi attraverso l’iconografia, l’arte e la propaganda maoista, CHINA: rivoluzione – evoluzione. Manifesti della Propaganda (1949 – 1983) in un percorso d’immagini originali d’epoca.
  • Al Museo Napoleonico Minute visioni. Micromosaici romani del XVIII e del XIX secolo dalla collezione Ars Antiqua Savelli, una delle più importanti in ambito internazionale dedicate a questo peculiare genere artistico, frutto di oltre quarant’anni di acquisizioni e ricerche.
  • Alla Centrale Montemartini l’esposizione permanente si è arricchita di nuovi straordinari capolavori da tempo conservati nei depositi. Da ammirare il treno di Pio IX, il prezioso ritratto in basanite dell’imperatrice Agrippina Minore in prestito dalla Ny Carlsberg Glyptotek di Copenaghen.
  • Al Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco All’ombra delle piramidi. La mastaba del dignitario Nefer, il preziosissimo rilievo funerario del dignitario Nefer, databile al regno del faraone Cheope: una ricostruzione 1:1 della struttura della cappella funeraria e una ricchissima documentazione grafica, fotografica e multimediale per descriverne lo spazio interno.
  • Al Museo delle Mura Alphabetica – Abecedario grafico contemporaneo, una rassegna di opere grafiche di artisti nazionali e internazionali.

INFO

tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 19.00)

www.museiincomuneroma.it

Articolo scritto da Redazione