Questo sito contribuisce alla audience di

La pelle e il freddo: problemi e soluzioni per i disturbi cutanei più diffusi in inverno

La pelle e il freddo: problemi e soluzioni per i disturbi cutanei più diffusi in invernoCon l’avanzare dell’inverno e delle temperature che diventano sempre più basse, a risentirne non è soltanto il corpo ma anche e soprattutto la pelle. Quest’ultima infatti, in modo particolare quella estremamente delicata e sensibile, a causa del clima rigido è soggetta a notevoli cambiamenti che possono alterarne le condizioni e creare non pochi problemi alla cute.

Curare la psoriasi
Una delle malattie più frequenti che colpiscono la pelle di tantissime persone al giorno d’oggi è senza dubbio la psoriasi. Si tratta di una patologia piuttosto fastidiosa che colpisce diverse zone del corpo come il cuoio capelluto, le mani e i piedi e si manifesta sotto forma di chiazze dal colore rossastro coperte da squame bianche. Durante il periodo invernale la psoriasi può subire un peggioramento a causa del clima gelido e dell’aria piuttosto secca. Esistono però sul mercato dei prodotti specifici che possono aiutare a contrastare tale disturbo, come ad esempio la crema pso2 di Giuliani. Oltre all’applicazione di tali prodotti è possibile riuscire ad alleviare la psoriasi anche attraverso alcuni semplici rimedi. Innanzitutto bisogna mantenere la cute ben idratata bevendo molto acqua e applicando quotidianamente lozioni nutrienti. Anche l’abbigliamento è fondamentale: bisogna infatti coprirsi bene quando si è fuori casa. Oltre a ciò sono da preferire i bagni caldi alle docce in quanto queste ultime potrebbero seccare ulteriormente la cute. Inoltre un umidificatore d’aria tenuto in una stanza potrebbe aiutare a combattere la secchezza cutanea.

Combattere la dermatite seborroica
Anche la dermatite seborroica rappresenta una malattia piuttosto frequente che colpisce la pelle e che aumenta con l’avanzare del freddo. Tuttavia è possibile riuscire a combatterla efficacemente attuando alcuni semplici ma validi accorgimenti. Per prima cosa bisogna fare attenzione all’alimentazione che deve essere incentrata su cibi ricchi di acqua e di omega 3 come frutta, verdura, uova e pesce mentre è necessario limitare assolutamente alimenti troppo ricchi di grassi e zuccheri come ad esempio i dolci, i fritti, i formaggi, gli alimenti piccanti oppure la carne rossa. Oltre a ciò è consigliabile adoperare delle creme e delle lozioni specifiche da applicare in modo costante in modo tale da non disidratare eccessivamente la pelle.

Limitare l’acne e la rosacea
Altre due malattie della pelle piuttosto diffuse e che tendono ad aggravarsi nel periodo invernale sono la rosacea e l’acne. Entrambe le patologie causano arrossamenti ed irritazioni e sono decisamente fastidiose in quanto colpiscono principalmente la zona del viso. Pertanto è opportuno cercare di allontanare in parte questi disturbi proteggendosi bene dal freddo ed evitando sbalzi di temperatura repentini che potrebbero aggravare il tutto. Inoltre, soprattutto nel caso dell’acne, non bisogna esagerare con l’applicazione di prodotti cosmetici che potrebbero contenere sostanze dannose per la pelle e favorire la comparsa di brufoli e punti neri.

Articolo scritto da Redazione