Questo sito contribuisce alla audience di

Salute: troppo zucchero nel sangue fa male al cervello e aumenta rischio demenza

Troppo zucchero nel sangue aumenta il rischio di demenza: infatti, maggiore è la glicemia media di una persona, anche in assenza di diabete, maggiore il suo rischio di ammalarsi

troppo_zucchero

 

Troppo zucchero nel sangue aumenta il rischio di demenza: infatti, maggiore è la glicemia media di una persona (concentrazione di glucosio nel sangue), anche in assenza di diabete, maggiore il suo rischio di ammalarsi.

Lo rivela un maxi studio condotto presso la Health–University of Washington (UW) e pubblicato sul New England Journal of Medicine.

Gli esperti hanno analizzato per svariati anni la glicemia (a digiuno e non) di un campione di 2000 65enni e seguito nel tempo il loro stato di salute. Hanno preso tantissime misure della glicemia per ciascun partecipante, raccogliendo quindi nel complesso moltissimi dati.

È emerso che il rischio di demenza è del 18% maggiore per persone con un livello medio di glucosio di 115 milligrammi per decilitro di sangue rispetto a persone con una glicemia media di 100 mg/dl. E i problemi aumentano in presenza di diabete, malattia in cui la glicemia media è sempre molto alta: il rischio demenza è del 40% più alto con una glicemia media di 190 mg/dl rispetto a una di 160 mg/dl.

Benchè sia prematuro pensare che tenendo sotto controllo la glicemia si possa prevenire la demenza, questo studio mostra ancora una volta che troppo zucchero fa male alla salute, anche a quella del cervello.

Articolo scritto da Redazione