La guida ai Jeans perfetti by Carla Gozzi

La guida al Jeans perfetto by Carla Gozzi

La guida al Jeans perfetto by Carla Gozzi

La Style Coach più famosa d’Italia Carla Gozzi nel suo sito e canale facebook parla di Jeans,  i diversi modelli e come indossarli. Una vera e propria guida ai jeans  per non sbagliare nella scelta.

Seguiamo attentamente i suoi consigli:

il jeans perfetto 1

I jeans sono uno di quei capi che quasi mai manca nell’armadio di una donna, grazie alla loro comodità e versatilità ma non è facile trovare il jeans giusto e non c’è niente di peggio di un jeans non adatto per deformare la silhouette.

Può infatti fare sembrare il fondoschiena piatto o largo, può accentuare i fianchi facendoli apparire pesanti e larghi..individuate i vostri punti deboli.

Se avete una pancia un po’ sporgente è meglio optare per un jeans a vita alta, se avete le gambe piuttosto corte scegliete dei jeans lunghi che abbinerete con un tacco alto..Ma niente paura: di seguito troverete una piccola guida che vi aiuterà a capire qual è il modello più adatto a valorizzare le proprie gambe, in modo da andare sempre sul sicuro.

Gli Skinny:

sono quelli attillati e a gamba stretta; sono perfetti per i fisici normali ma sono da sconsigliare per chi è tondo o troppo magro perché, vestendo come una seconda pelle, tendono ad evidenziare gambe troppo tornite o al contrario, troppo sottili.

A sigaretta:

I jeans a sigaretta sono più aderenti in vita e hanno la gamba che scende dritta, accarezzando la figura senza stringere. Sono adatti sia a chi è molto sottile che a chi è più pieno e magari ha i fianchi larghi, proprio grazie alla loro forma che non segna troppo e quindi non evidenzia i punti critici. I jeans a sigaretta, col loro taglio molto classico, si adattano tra l’altro ad essere indossati un po’ a tutte le età.

Boot cut:

sono i jeans leggermente svasati infondo da indossare, come dice il nome, soprattutto con gli stivali. Siccome hanno la gamba leggermente più larga rispetto agli skinny e a quelli a sigaretta, sono perfetti per chi ha qualche kg in più perché slanciano parecchio la figura, soprattutto se indossati con i tacchi.

Jeans a zampa:

molto anni Settanta, il modello è quello classico, abbastanza stretto sulla coscia, per poi allargarsi dopo il ginocchio. Attenzione, però: se avete i fianchi larghi o siete piccole di statura, questo modello è da evitare, perché non slancia affatto.

Palazzo:

sono quelli la cui gamba è larga e scivola dritta. Quelli a vita alta sono ottimi alleati di chi non è troppo alta, perché, se indossati coi tacchi alti, assottigliano e slanciano parecchio la gamba. Questo modello è adatto anche a chi ha cosce un po’ forti, che vengono mimetizzate dalla larghezza della gamba.

Pinocchietti:

detti anche “Capri” sono quelli che arrivano circa a metà polpaccio. Per quanto siano graziosi, sono purtroppo riservati a chi ha gambe e polpacci sottili, perché altrimenti penalizzano molto la gamba e la figura.

Boyfriend:

sono quelli un po’ maschili, come se fossero rubati all’armadio di lui, col cavallo basso e la gamba abbastanza larga. Sono adatti per mimetizzare fianchi un po’ larghi e gambe non sottilissime, mentre sono meno indicati a chi ha un fisico troppo sottile, perché si rischia l’effetto “mi cade di dosso”.

il jeans perfetto 2Le tasche. Le tasche dei jeans non vanno affatto trascurate, perché sono il dettaglio che fa la differenza.

Chi ha il sedere piatto e vuole tirarlo su potrà scegliere dei jeans con le tasche più voluminose, mentre chi ha glutei troppo piccoli può metterli in risalto con modelli senza tasche”.

fonte carlagozzi.it

Lascia un commento

*

Privacy Policy