Cos’è l’amore

ricordi d'amore 2

Amore, un sentimento che è nato con noi, ma che spesso è difficile anche da definire

Quanto amiamo la persona che ci sta accanto?

Quanta libertà  sentiamo in questo sentimento?

Ma soprattutto, amiamo veramente?

Per rispondere a queste domande, dovremmo prima sapere che  cos’è l’Amore

AMORE LOVE

Da sempre, poeti, filosofi e poi psicologi,  sessuologi si sono interrogati su cosa sia l’amore.

Il risultato è  ovviamente qualcosa che non può essere univoco e vero per tutti,  ma ciascuno dà il proprio significato che è personale e, chiaramente, riflette la storia intima di ognuno.

E’ curioso, dando uno sguardo alla mitologia, scoprire che  Amore nacque dall’incontro tra Poros (Ricchezza) e Penia (Povertà),  come se in qualche modo l’amore nasconda un doppio volto, un’ambivalenza  che lo rende un sentimento che può arricchire tanto quanto impoverire.

Certamente questo dipende da noi e dalla qualità delle relazioni  che riusciamo a costruire.

CHE COS'E' L'AMORE?

CHE COS’E’ L’AMORE?

Spesso l’amore nasconde un bisogno di ricevere cure, affetto e calore.

In questo modo, diventa  quasi una fame di attenzioni che rischia di inquinare un sentimento  che, al di là di come venga soggettivamente percepito, merita di  essere reciproco per rimanere puro.

Chiamiamo, così, “amore”  qualcosa che ha molto a che fare, invece, con l’egocentrismo.

Il risultato è incastrarsi in un bisogno di ricevere che non ci permette più di dare.

IL BACIO

In una sua poesia, Quoist recita:

“…l’amore non è voglia di catturare,

di afferrare l’oggetto del tuo desiderio,

sia esso cuore, corpo, mente o tutti e tre insieme,

perché l’altro non è “oggetto”

e se lo prendi per te,

lo mangi e lo distruggi,

è te che ami credendo di amare l’altro…”

Ma, secondo te, che cos’è l’Amore?

 AMORE AMORE AMIAMO

Antonella D’Oriano

Lascia un commento

*

Privacy Policy