San Valentino: la ricetta perfetta di Federico Moccia? Creatività

federico moccia san valentino 2

Per San Valentino, Federico Moccia invita i giovani innamorati ad esprimersi con creatività, ricorrendo alle nuove tecnologie per fare i loro auguri in video: «Mi piacerebbe che i giovani si esprimessero con un video – dice lo scrittore, sceneggiatore e regista – Ormai i ragazzi sono molto bravi a comunicare con gli strumenti digitali, i figli dei miei amici sono davvero abili nel filmare e montare video, anche con il semplice ausilio di un cellulare».

federico moccia san valentino

Utilizzare un programma di montaggio oggi è molto semplice e Moccia consiglia di prendere spunto dalla rete e non solo: «I ragazzi -dice il regista – possono mescolare spezzoni di film con riprese dei luoghi a cui è legata la propria storia d’amore, condendo il tutto con frasi personali, nate dal profondo del cuore».

Per rafforzare la creatività è utile avere dei modelli di riferimento: «La letteratura classica – sottolinea Moccia – non è mai desueta e autori come shakespeare sono ancora spunti validissimi anche per i ragazzi più giovani. Magari non tutti conoscono bene le opere di questo grande autore, ma quasi tutti conoscono i film tratti da i suoi testi meravigliosi».

federico moccia san valentino 3

Moccia non lesina i riferimenti da tenere presenti per realizzare un video di San Valentino: «Ci sono film che esprimono il sincero significato della parola amore – afferma – film in cui i personaggi sono molto caratterizzati e dove il contrasto tra i caratteri evidenzia il sentimento sincero».

Anche qui i classici sono un punto di riferimento: «Romeo e Giulietta di Zeffirelli – dice Moccia – è sicuramente lo specchio più limpido su cui ammirare il fascino del sentimento e poi è tra le più nitide trasposizioni cinematografiche dell’opera shakespeariana».

Lo scrittore e regista è molto legato anche a ‘Sliding Doors’ di Peter Howitt: «Questo film mi fa pensare alle occasioni perse e come tutto può cambiare in un momento. Spesso, nei miei libri, ho raccontato gli incontri casuali, il tempo che scorre e che cambia le persone.»

federico moccia san valentino 1

La lista dei film preferiti e suggeriti da Moccia, in tema con San Valentino, prosegue con ‘Notting Hill’ e ‘C’è posta per tè: «Sono film in cui l’attrito tra i caratteri dei personaggi, tra gli amanti, è così forte che si avverte la grande passione», spiega.

«Anche io mi dedico molto all’approfondimento dei caratteri, infatti per ‘L’uomo che non voleva amare avevo previsto un altro finale -racconta Moccia- e poi ho dovuto rimescolare le carte perchè i personaggi si erano evoluti quasi autonomamente. Pian piano, mentre scrivo, comincio a conoscere i miei protagonisti e più li approfondisco, più essi diventano credibili, naturali e perciò sorprendenti».

La ricetta perfetta di Federico Moccia per questo S.Valentino è dunque creatività, letteratura classica, film intramontabili, mentre il suo augurio per tutte le coppie è «che sappiano apprezzare la propria felicità: Oggi si tende a distrarsi, a non saper riconoscere la gioia che già si possiede e a volere di più. A tutte le coppie suggerisco di impegnarsi per riconoscere nel proprio quotidiano ‘quell’attimo di felicità’, come ho intitolato il mio ultimo libro».

Lascia un commento

*

Privacy Policy