10 cose che si imparano sull’amore dopo dieci anni di matrimonio

10 cose che si imparano sull'amore dopo dieci anni di matrimonio

10 cose che si imparano sull’amore dopo dieci anni di matrimonio

La settimana scorsa è stato il mio 10 ° anniversario di matrimonio. Dieci anni e sei chili fa mio marito ed io, in piedi davanti ad un sacerdote ed ai nostri cari ci siamo promessi di amarci, onorarci e proteggerci l’un l’altra. Non avevo idea che saremmo  diventati genitori di una figlia, comprato e venduto  due case, messo in campo una serie di attività economiche  e, sostanzialmente, lottato per la realizzazione di ognuna di quelle promesse. E anche se il nostro matrimonio non è perfetto, lo farei di nuovo in un secondo.

Guardando indietro gli ultimi dieci anni, ho imparato molto su come mantenere un rapporto vivo e anche la facilità con cui tutto ciò può essere compromesso.

Quello che vado descrivendo di seguito non lo pratico sempre e comunque ma, credo, valga la pena di lottare anche se i risultati non sempre saranno all’altezza delle aspettative.

 

come far durare un matrimonio e sentirsi felice

come far durare un matrimonio e sentirsi felice

 1 . Essere sempre presente,  non importa come

A volte non c’è un modo per condividere un bagno con un’altra persona senza innervosirsi ma alla fine per avere fiducia nella crescita, pure personale, è necessario sapere che c’è qualcuno al mondo che è dietro di Te, anche quando sei noiosa o nevrotica. Questo  non significa che non si può mai dire a tuo marito che quello che pensa è sbagliato ma è possibile farlo in modo che sia sussurrato sempre in privato,  sempre con gentilezza e con il beneficio del dubbio.

 2 . Dimenticate il libro mastro

Se hai la terribile abitudine di registrare chi sta facendo cosa  in giro per casa; o di tenere traccia mentale della tua azione di genitore ciò ti espone ad essere presa in giro. Anche perché cambiano le situazioni e registrare tutto non ha senso. Questa mentalità, a lungo andare,  distorce ogni interazione tra i  coniugi. Si  può evitare di annotare le cose che si stanno facendo, anche perché spesso le cose che il tuo lui fa sono molte di più di quelle a cui tu pensi.

.3 . Il matrimonio può farti sentire come una persona cattiva

Se sei come me – prima di sposarmi (e prima di avere figli) pensavo che praticamente si poteva condividere tutto e si poteva dare il meglio di sé -. Ma, avere qualcuno vicino significa pure che non si può essere sempre al meglio e, anzi, ci si stupirà  quanto, a volte, si riesce ad essere meschini ed impazienti. E’ un lavoro estenuante, il matrimonio ma, è certo, costringe anche ad evolvere ed allontanarsi, come stile personale, da atteggiamenti che non ti erano mai stati contestati prima. Si potrebbe stare veramente male per divenire così acutamente consapevoli delle proprie mancanze e, d’altra parte, potrebbe essere l’occasione per lavorare su Te stessa e migliorarti.

4 . Trattare tuo marito come tuo figlio

Non fraintendetemi, non sto dicendo che tratto infantilmente mio marito ma faccio solo  in modo che le cose buone da me realizzate siano notate. Quello che voglio dire è che tutti noi desideriamo far notare e far apprezzare le cose buone che facciamo. Non trovi che i Tuoi  bambini collaborino molto meglio quando li si attrae facendogli i complimenti e facendogli notare qualcosa di giusto nel loro atteggiamento invece di brontolare per qualcosa che hanno fatto di sbagliato? Quando qualcuno crede nella migliore versione di Te, hai vinto.

5 . Noioso è okay

Mio marito ed io abbiamo viaggiato tantissimo in posti meravigliosi e socializzato con una vasta cerchia di persone interessanti. Ora, invece, alle 21.00, crolliamo sul divano. Sarebbe importante distrarsi e divertirsi fuori casa, fare le cose che ci piacciono ma adesso non è possibile e, comunque, c’è una cosa che si può dire, consolante rispetto a questa routine noiosa e un pochino drammatica. Avrai tempo di scuotere questo andazzo una volta che figli saranno più grandi, ma per ora, allevare bambini ti riempie la vita di alti e bassi.

6 . Non lasciate che vostro marito diventi un punto della vostra lista di cose da fare

Non ho mai capito le persone che affermano di aver messo il loro coniuge davanti ai loro figli. Non sono offesa, sono solo sconcertata. Esattamente come si fa ad avere maggiore attenzione per il coniuge quando si trovano dei mozziconi nel pavimento del salotto, panni da lavare, sogni spaventosi dei piccoli da neutralizzare e pasti sani da preparare? Quando hai così tanto da fare,  anche le cose divertenti possono diventare un altro lavoro di routine.  E si deve combattere con le unghie e con i denti per evitare che qualcosa influenzi negativamente la vita dei nostri figli. Fai un respiro profondo, libera la mente e pensa invece a tuo marito come a un momento di  tregua da tutte le cose che devi fare

7 . Ridere di te stessa

Trovo che la risata sia il balsamo che può depotenziare la maggior parte dei conflitti. Ridere di te stessa, poi, porta ad un particolare tipo di intimità che gioca a favore del livello di confidenza all’interno della coppia.

 8 . Non attribuire problemi esterni l’uno all’altra

L’anno scorso ci siamo trasferiti nella città natale di mio marito. E’ stato un lungo, difficile anno di aggiustamento, grandi spese, un bagno non piacevole nella burocrazia locale e… a volte mi sono ritrovata molto arrabbiata. In alcuni momenti volevo addossare a lui la colpa, nonostante il fatto che questa fosse stata una decisione del tutto condivisa. Fino al punto ( irrazionale) di dargli dello stupido per essere oroginario della città in cui ci siamo trasferiti. Per fortuna, mi rendo conto ( ora ) che la mia rabbia verso il mondo o rabbia verso me stessa non dovrebbe atterrare sulle sue spalle. Tocca a me lavorare su me stessa, non a lui.

  9 . Spegnere il televisore

Quando hai avuto una giornata lunga e faticosa, e la tua mente sta andando a mille, il modo più veloce ed a buon mercato, per ritrovare un po’ di equilibrio sta nel mettersi davanti alla  TV. Certo, Tu E Tuo marito certamente amate qualche serial ma anche un po’ di conversazione da adulti non può che giovare, soprattutto dopo che i bambini vanno a letto. Va bene davanti alla TV, ma non perdere l’occasione di sederti e parlare.

10 . CONTINUARE A LAVORARE SUL MATRIMONIO ( SOPRATTUTTO SE SI HANNO DEI BAMBINI )

Il dono di avere dei figli è grande.

Devi lavorare duramente sul Tuo matrimonio per far stare bene anche i  bambini, cercando di rimanere il più possibile interessante l’uno all’altra. Se riuscite a trovare un modo per essere uniti, facendo coesistere l’essere coniuge con l’essere genitore, senza che nessuno dei due ruoli sia assorbito troppo dall’altro, beh,  io lo chiamo un successo!

by Rosy Galante

Lascia un commento

*

Privacy Policy