Sesso: lo sapevate che…

SESSO LO SAPEVATE CHE..

Alcune ricerche hanno fatto emergere dei particolari sul sesso molto curiosi.

Numerosi studi svolti negli ultimi tempi hanno rivelato dei particolari molto interessanti sul sesso.
La prima curiosità riguarda le donne.

Contrariamente a quanto si possa pensare, le donne pensano più spesso al cibo che al sesso.

Infatti, da una ricerca svolta su 5000 soggetti emerge che 1 donna su 4 pensa al cibo mentre 1 su 10 pensa al sesso con una frequenza, in entrambi i casi, pari a 30 minuti.

Un’altra ricerca inglese, invece, ha rilevato che il 25% delle donne risponde al telefono durante i momenti intimi col proprio partner.

Dalle interviste, infatti, trapela che ben 1 persona su 4 ha risposto al telefono almeno una volta durante un rapporto sessuale.
Le curiosità continuano…

Sesso: lo sapevate che...

Sesso: lo sapevate che…

Una ricerca condotta sugli studenti di un college americano e pubblicata su Journal of Personality ha evidenziato come i giovani reputino più importante per loro avere dei buoni voti a livello accademico o ricevere complimenti piuttosto che intrattenere rapporti sessuali.

Sembra, quindi, che l’aspetto erotico sia meno allettante e faccia sempre meno presa sul loro egocentrismo.

In una fase post-adolescenziale, però, l’aspetto della sessualità potrebbe essere molto più dominante di quanto emerge da tali dati.
Un recente sondaggio, inoltre, questa volta commissionato dalla rivista Cosmopolitan ha evidenziato che 1 donna su 5 preferisce chattare e navigare in rete piuttosto che fare sesso.

Allo stesso tempo, le così dette donne “nerd”- coloro che sono appassionate di tecnologia- possiedono una vita sessuale migliore di quelle che non lo sono.

Quest’ultima ricerca in particolare, che porta la firma di Harris Interactive, conclude che donne “tecnologiche” godono di relazioni di coppia più stabili e appaganti.

I dati parlano chiaro: il64% delle donne nerd è sposata e il 71% di esse considera soddisfacente la propria vita di coppia.
In ultimo, ma non ultimo, alcuni dati diffusi da una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica “Fertility and Sterility”sembrano molto preoccupanti rispetto al rischio di infertilità maschile.

Sembra, infatti, che l’uso dei pc portatili o tablet posizionati costantemente sulle ginocchia sia estremamente pericoloso per gli uomini.

L’effetto negativo sembra non essere tanto collegato alle emissioni radio quanto al continuo calore emesso in prossimità delle parti intime.

 


Dott.ssa D’Oriano Antonella
psicologa, psicoterapeuta

Lascia un commento

*

Privacy Policy