Gravidanza e alimentazione: Fettuccine con coda di rospo

0
262

Il pesce è un alimento che fa bene e che non dovrebbe mai mancare nel regime alimentare di una donna incinta. Ecco un suggerimento per scegliere l’alimentazione giusta in gravidanza per la mamma e il bambino.

L’ingrediente principale della ricetta proposta è la rana pescatrice conosciuta anche con il nome di coda di rospo, per via della sua forma e del suo aspetto, non precisamente dei più belli.

Questo pesce considerato un pesce pregiato ha una carne magra ricca di sali minerali, potassio, fosforo e sodio.

Fettuccine con coda di rospo

Ingredienti  (per 4 persone)

320 gr. di fettuccine fresche
1 coda di rospo da 600 gr.
1 carota media grandezza
1 costa di sedano
1 cipolla bionda
1 noce di burro
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 limone non trattato
1 mazzo di prezzemolo
2 dita di bicchiere di vino bianco secco
sale e pepe q.b.

Procedimento

Pulire ed estrarre la carne del pesce eliminando la parte che non vi serve. Questa operazione potete chiedere al pescivendolo di farla ma mi raccomando fatevi dare gli scarti.

Con gli scarti fare un brodetto unendo un pezzetto di carota, di sedano e di cipolla puliti.

Tagliare la coda di rospo a dadini.

Mettere a bollire l’acqua della pasta e intanto preparare come segue il condimento.

Una volta puliti gli odori (carota, sedano e cipolla) tritare e mettere a dorare in una padella antiaderente con il burro e l’olio.

Unire il pesce, lasciare cuocere per pochi minuti a fiamma alta e poi unire il vino, lasciare svaporare.

Regolare di sale e pepe, io per la verità con il pesce non unisco mai il sale a parte quello che metto nell’acqua della pasta.

Unire il succo di metà limone dopo aver grattato la buccia.

Abbassare la fiamma e terminare la cottura coprendo con un coperchio.

Scolare la pasta due minuti prima della cottura desiderata, versare nel condimento e unendo del brodetto a piccole dosi terminare la cottura.

Prima di servire aggiungere la scorza del limone e il prezzemolo.

Se volete dare un tocco speciale alla pasta fatela in casa e all’interno dell’impasto unire della scorza di limone, ma attenzione a non esagerare per non coprire il sapore del pesce.

Tania Valentini

Spylong

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here