Violenza contro le donne: il 14 febbraio a Roma One Billion Rising, il flash mob per chiedere giustizia

0
152
One billion rising for justice – Un miliardo per la giustizia. A Roma un nuovo appuntamento il 14 febbraio 2014, per tornare a manifestare e chiedere giustizia affinché qualunque donna abbia il diritto di vivere al riparo dalla violenza e dall’abuso.
One billion rising for justice – Un miliardo per la giustizia. A Roma  un nuovo appuntamento il 14 febbraio 2014, per tornare a manifestare e chiedere giustizia affinché qualunque donna abbia il diritto di vivere al riparo dalla violenza e dall’abuso.
One billion rising for justice – Un miliardo per la giustizia. A Roma un nuovo appuntamento il 14 febbraio 2014, per tornare a manifestare e chiedere giustizia affinché qualunque donna abbia il diritto di vivere al riparo dalla violenza e dall’abuso

Violenza contro le donne: torna a Roma One Billion Rising, il flash mob che  ha spinto più di un miliardo di persone in tutto il mondo l’anno scorso a danzare e manifestare contro le violenze subite dalle donne.

L’appuntamento è per venerdì prossimo 14 febbraio alle ore 14 nel centro di Roma con una coreografia guidata e della durata di pochi minuti.

Quest’anno la campagna “One billion rising for justice” – Un miliardo per la giustizia fissa un nuovo appuntamento per tornare a manifestare e chiedere giustizia affinché qualunque donna abbia il diritto di vivere al riparo dalla violenza e dall’abuso.

A promuovere l’iniziativa romana l’associazione HANDS OF WOMEN presieduta da Isabella Rauti.

L'INIZIATIVA ONE BILLIONS RISING  2013 A ROMA ACUI HANNO PARTECIPATO ISABELLA RAUTI, GIUSY BUSCEMI, FIORETTA MARI, NANCY BRILLI E TANTE ALTRE DONNE DEL MONDO DELLO SPETTACOLO E DELLA CULTURA
L’INIZIATIVA ONE BILLION RISING 2013 A ROMA A CUI HANNO PARTECIPATO ISABELLA RAUTI, GIUSY BUSCEMI, FIORETTA MARI, NANCY BRILLI E TANTE ALTRE DONNE DEL MONDO DELLO SPETTACOLO, DELLA CULTURA E DELLE ISTITUZIONI

Questi  alcuni semplici passi di danza che si potranno seguire:

 

 

Per partecipare non è necessario saper danzare; sarà importante – invece – indossare qualcosa di nero e qualcosa di rosso.

Attivisti e associazioni da 169 paesi nel mondo hanno già aderito per manifestare davanti a tribunali, istituzioni, posti di lavoro, università, scuole, strade e piazze.

“Immaginate un miliardo di persone che comunicano le proprie storie, che ballano e parlano ad alta voce nei luoghi deputati ad amministrare la giustizia – afferma la direttrice della campagna, Monique Wilson – One billion rising for justice è un invito a liberarsi dai confini, dagli obblighi, dalla vergogna, dal senso di colpa, dalla sofferenza, dall’umiliazione, dalla rabbia e dalla schiavitù. È un appello per promuovere una giustizia rivoluzionaria”.

In Italia, hanno già aderito 15 associazioni nazionali e 200 locali; più di cento eventi sono previsti in 90 città.

Le manifestazioni toccheranno luoghi simbolo come Piazza Duomo a Milano, Piazza Maggiore a Bologna, Piazza Santa Maria Novella a Firenze, Piazza Enrico De Nicola a Napoli, Piazza Vittorio Emanuele Orlando a Palermo, Piazza dell’Unità a Trieste.

Filo rosso di tutti gli eventi sarà il flash mob Break The Chain, inno della campagna globale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here