Capita a tutti noi di avere delle giornate no, in cui ogni cosa ci fa scattare come una molla oppure non ci sentiamo abbastanza in forza per affrontare tutto ciò che la giornata ci riserva. Questo è uno stato d’animo molto frequente nell’ultimo decennio in cui tutti facciamo una vita molto frenetica e stressante, in cui non ci bastano mai 24 ore per fare tutto.

Può sembrare inverosimile ma le persone più soggette a stress, dolori muscolari nella zona cervicale, e una depressione lieve sono colore che svolgono un lavoro d’ufficio.

Le lunghe ore davanti ad un pc, chiusi da quattro mura tristi e sotto a luci artificiali a sbrigare scartoffie e risolvere problemi possono provocare molti danni alla nostra salute mentale ma anche a quella fisica.

Gli occhi e la vista sono le parti del nostro corpo più soggette al deterioramento in seguito a giornate intere passate a fissare delle piccole scritte su uno schermo illuminato.

Se per lo stress emotivo e per il benessere fisico esiste lo yoga, anche per la vista e gli occhi è previsto lo yoga oltre ad un buon paio di occhiali riposanti.

La sindrome da visione artificiale

Occhi secchi e stanchi, mal di testa e nausea sono alcuni dei sintomi più frequenti che le persone colpite dalla sindrome da visione artificiale manifestano dopo 8 ore di lavoro al computer.

Secondo uno studio del College of Optometry di New York, il 40% degli adulti che usano quotidianamente i computer sono vittime di questa sindrome e molto più allarmante è la percentuale dei ragazzi che ne sono colpiti: ben l’80%.

La sindrome da visione artificiale è quindi quell’insieme di sintomi, poco sopra elencati, che vengono accusati dagli utenti che passano la loro giornata davanti a tablet, smartphone e pc.

Fortunatamente a tutto ciò una soluzione c’è, anzi sono molte le soluzioni, ma la più importante e quella che offre maggiori risultati è l’utilizzo di occhiali riposanti, come possono essere gli occhiali per pc di Nowave.

Oltre a questo accessorio essenziale di cui andremo a parlarvi in maniera più approfondita a breve, vorremmo anche consigliare la pratica dello yoga per gli occhi.

Yoga per gli occhi

Antichissima disciplina impiegata per il benessere psicofisico, lo yoga è praticato in tutto il mondo e sta prendendo sempre più piede all’interno di palestre, sostituendo i classici corsi cardio e pesi.

Gli insegnamenti dello yoga sono consigliati dalla medicina cinese anche per il benessere degli occhi e della vista.

Lo yoga per gli occhi è composto da una serie di esercizi che aiutano i nostri occhi a rilassarsi e a non avvertire più quei fastidiosi sintomi e migliorare la nostra vista.

Molte tecniche includono anche degli esercizi mirati al rilassamento del sistema nervoso e sulla mente, oltre a stimolare i muscoli degli occhi.

Ogni problematica degli occhi ha un suo esercizio mirato a portare dei grossi miglioramenti.

Ad esempio, in caso di vista annebbiata dopo ore davanti al pc, vi basterà tenere gli occhi chiusi per qualche secondo aprirli e guardare direttamente verso l’alto, poi lentamente chiuderli di nuovo e riaprendoli guardare verso il basso questa volte e così continuate guardando a destra e poi a sinistra.

Nel caso il problema che riscontrate è quello della miopia, potrebbe essere un buon esercizio di yoga per gli occhi quello di fissare un immagine lontana da voi e poi subito dopo una molto più vicina, così in maniera alternata per almeno 3 volte.

Occhiali da riposo o da pc

Lo yoga per gli occhi è bene praticarlo tutti i giorni anche durante la giornata, anziché una pausa sigaretta potreste fare una pausa yoga, gioverebbe molto di più alla vostra salute.

Ma se lo yoga non basta dovete correre subito ai ripari con l’utilizzo di occhiali da pc o degli occhiali da riposo.

Si tratta di semplici occhiali non graduati (esistono anche graduati) che hanno delle particolari lenti con filtro anti luce blu. Infatti non l’abbiamo detto fino ad ora, ma ciò che più infastidisce il nostro occhio è la luce blu che i device elettronici (gli schermi) trasmettono.

Per proteggere quindi i nostri occhi dai raggi della luce blu è necessario indossare quando si è davanti al pc degli occhiali con filtro anti luce blu.

Gli occhiali riposanti possono essere benissimo utilizzati anche quando non si lavora, magari la sera quando siete in macchina che state rientrando a casa potete tenere addosso i vostri occhiali e così anche quando sarete poi sul divano davanti alla tv.

Non essendo graduati non recano alcun danno ma anzi aiutano gli occhi a riposarsi.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here