Come scrivere un curriculum in inglese

1.623

L’inglese è la lingua più parlata e diffusa al mondo: in diversi ambiti e settori è la lingua principale; pensiamo al mondo della politica, dell’economia, della finanza, dello sport e così via. Insomma, l’inglese domina le comunicazioni e i dialoghi e sempre più opportunità vengono offerte a chi conosce questa lingua. Infatti, proprio nel mondo del lavoro, uno dei requisiti sempre più richiesti è la conoscenza dell’inglese. Molte persoe poi decidono di intraprendere una carriera all’estero ed è fondamentale per loro, quindi, candidarsi ad una data posizione di lavoro fornendo il proprio Curriculum Vitae in inglese.

Come si scrive un Curriculum Vitae in inglese

Rivolgendosi ad una scuola inglese Roma centro, si possono ottenere ottimi consigli per imparare questa lingua e scrivere il proprio Curriculum Vitae. Come anche un Curriculum Vitae in italiano, quello in inglese deve contenere tutte le informazioni (non solo anagrafiche) per rendere il proprio profilo più appetibile rispetto a quello degli altri candidati.

Quindi, bisogna mettere in luce le proprie competenze maturate negli anni di formazione e durante le esperienze lavorative pregresse, nonché interessi e hobby che possano essere utili per ottenere quel dato posto di lavoro per il quale ci si candida.

Ci sono informazioni che è utile indicare ed altre che, invece, è meglio non inserire poiché il Curriculum Vitae deve andare dritto al punto ed essere strategico.

Una parte molto importante da curare nel CV in inglese, a parte i contenuti, è quella che attiene la grammatica e la sintassi.

Quindi meglio evitare traduttori che traducano il Curriculum da italiano in inglese (magari letteralmente) perché ci sono alte probabilità che si presentino degli errori.

Gli elementi di un Curriculum Vitae in inglese

Gli elementi fondamentali di un CV in generale sono quelli che attengono alla propria sfera anagrafica, alla propria formazione, alle proprie esperienze di lavoro e alle competenze e abilità che si sono maturate nel tempo. Quindi in un Curriculum Vitae in inglese non possono mancare tutti questi elementi:

  • nome (name);
  • indirizzo di residenza (address);
  • numero di telefono (telephone number);
  • indirizzo email (email address);
  • data di nascita (date of birth);
  • nazionalità (nationality);
  • stato civile (marital status);
  • obiettivi di carriera (career objective);
  • qualifiche (qualifications);
  • esperienze di lavoro (work experience);
  • referenze (referees);
  • istruzione e formazione (Education and training);
  • abilità personali e competenze (Personal skills and competencies).

Si possono distinguere “abilities” cioè le capacità naturali o acquisite nel tempo, “achievements”, cioè i traguardi personali, ed infine “responsabilities”, cioè le responsabilità e le funzioni tipiche del ruolo ricoperto.

In questa sezione, bisogna, dunque, indicare la propria lingua madre e le altre lingue conosciute (in termini di lettura, scrittura e comunicazione), gli eventuali certificati ottenuti (non solo di lingua) e le altre competenze tecniche, artistiche, organizzative, professionali nonché, ad esempio, il possesso della patente di guida e la tipologia.

Infine, è bene sapere che nel Regno Unito e negli Stati Uniti è sconsigliato inserire la propria foto nel Curriculum.

I consigli per scrivere un buon Curriculum Vitae in inglese

Come detto, il Curriculum Vitae deve essere strategico e andare dritto al punto: meglio essere il più possibile sintetici e concisi.

Nella prima parte del Curriculum (che è quella che attira di più i recruiter) è meglio avere un atteggiamento positivo e sottolineare tutti i propri punti di forza e i successi raggiunti.  Dal punto di vista grammaticale, ecco due suggerimenti: utilizzare le forme verbali attive; utilizzare la stessa forma verbale in uno stesso paragrafo per dare coerenza a tutto il testo.

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.