Mobbing: condannato primario dell’Ospedale S. Camillo

0
112

In un comunicato il Codici sottolinea che il procedimento è stato avviato con la denuncia di due medici cardiochirurghi che hanno subito mobbing da parte del Primario dell’azienda ospedaliera San Camillo.

“La vicenda ha già ha portato alla condanna dell’azienda ospedaliera in sede civile e al risarcimento del danno per oltre un milione di euro in favore dei due medici. Oggi la sezione V penale del Tribunale di Roma ha condannato il Primario F. M. ad un anno e sei mesi di reclusione e al pagamento delle spese legali, oltre alla condanna provvisionale del risarcimento del danno in favore delle parti civili”.

Così il Codici in una nota: «Esprimiamo grande soddisfazione per l’esito dell’udienza di oggi – commenta l’Avv.Carmine Laurenzano, Responsabile Nazionale dell’Ufficio Legale Codici – Non si tratta di solo mobbing a carico dei due medici, ma come abbiamo avuto modo di esporre in sede di discussione e come abbiamo tentato di dimostrare, si tratta di un sistema di potere nella gestione dell’allora reparto di cardiochirurgia, che trova il proprio cardine proprio nella persona di M. Il particolare più inquietante della vicenda è che i due medici ‘mobbizzatì testimoniarono contro M. nel procedimento penale avente ad oggetto alcune morti nel reparto diretto dall’imputato e per il quale lo stesso fu assolto con una discutibile sentenza che, accertando la scomparsa delle cartelle cliniche, assolveva l’imputato. Per questo crediamo che gli atti per i quali oggi è stato condannato M. erano in sostanza una esemplare punizione per chiunque si fosse messo contro il Primario».

«Tuttavia – conclude il Segretario Nazionale del Codici, Ivano Giacomelli – per ogni definitiva valutazione attendiamo le motivazioni della sentenza che dovrebbero uscire entro 90 giorni. Intanto, alla luce dell’esito del procedimento penale, chiediamo alla Regione Lazio e all’azienda ospedaliera san Camillo come intendono muoversi nei confronti del condannato».

fonte omniroma

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here