La borsa portadocumenti è un accessorio indispensabile che ogni donna che lavora dovrebbe avere per recarsi in ufficio. Un mondo lavorativo sempre più mobile costringe ad avere continue riunioni e appuntamento professionali anche al di fuori delle mura aziendali, per cui è importante avere sempre tutto l’occorrente con sé. Ma come scegliere i migliori modelli? Ecco qualche suggerimento utile per non sbagliare.

Come scegliere la borsa da lavoro da donna più giusta

La borsa da lavoro per donne è un accessorio che sempre più spesso le accompagna nella loro giornata lavorativa. La cartella da lavoro, infatti, diventa una vera e propria succursale dell’ufficio che deve contenere tutto quello che può essere necessario per svolgere la propria attività. Deve quindi essere capiente e contenere tutti gli scomparti necessari per ospitare tutto nel migliore dei modi, evitando ad esempio che durante il tragitto il pc possa rovesciarsi o la pendrive perdersi fra i tanti documenti. In commercio esistono molti modelli diversi di borse da lavoro e la scelta di quella che meglio soddisfi le proprie esigenze dipende innanzitutto dal gusto personale ma anche da altri fattori come ad esempio il ruolo che si ricopre, le attitudini personali e le abitudini quotidiane: insomma, la borsa da lavoro deve rispecchiare la personalità della donna che la utilizza. Una manager, infatti, si sentirà più a suo agio con una borsa porta pc più seria, magari in pelle e con la tracolla, mentre chi ha un ruolo meno di rappresentanza e prende frequentemente i mezzi pubblici per spostarsi da casa al lavoro troverà maggiore comodità in una borsa zaino. Anche la scelta dei materiali dipende molto dall’utilizzo che viene fatto delle borse portadocumenti. La pelle è più indicata per gli appuntamenti formali ma chi raggiunge l’ufficio in scooter o in bicicletta, ed è quindi soggetta alle intemperie, preferirà di gran lunga un tessuto impermeabile che possa proteggere il prezioso contenuto della borsa. Per quanto riguarda invece i colori, le tonalità migliori sono quelle neutre che possono abbinarsi ad ogni outfit come il marrone, il crema, il nero oppure il grigio. Per un tocco di allegria e vivacità, però, si potrà optare anche per colori pastello non troppo accesi. Un ultimo sguardo alle dimensioni che saranno scelte in base alle necessità e al gusto personale così come la presenza o meno della tracolla e la forma stessa della borsa da lavoro.

Quali caratteristiche deve avere la borsa lavoro donna

Qualunque sia la tipologia di borsa da lavoro che si sceglie, è importante verificare che al suo interno ci siano tutti gli scomparti giusti per accogliere l’indispensabile. Se, ad esempio, nella borsa deve andare il pc, allora è meglio controllare che vi sia l’apposito scomparto con i ganci di sicurezza per far sì che durante il trasporto non si sposti. Inoltre deve essere presente anche una tasca per custodire il mouse e il caricabatterie e una con chiusura per conservare eventuale badge aziendale oppure la pendrive. Non sono indispensabili ma sono sempre molto graditi gli scomparti per le penne e le matite così da averle subito sotto mano in caso di bisogno. Invece un piccolo scomparto per conservare i bigliettini da visita, sia i propri che quelli ricevuti dai clienti, non è indispensabile ma rappresenta un plus che può fare molto comodo. I modelli migliori di borse porta pc hanno al loro interno anche una tasca da destinare alla custodia di documenti importanti, per evitare che si perdano oppure che possano sgualcirsi. Infine è importante fare attenzione al materiale con il quale è rivestito l’interno della borsa da lavoro. I modelli più performanti sono quelli che hanno un’imbottitura interna a prova di urti per gli oggetti delicati ma anche impermeabile così da evitare che la borsa possa inumidirsi e al suo interno pc, tablet e documenti si rovinino in modo irreparabile.

Per farsi un’idea sui modelli e sui prezzi si può prendere in considerazione quello che propone il brand Carpisa, in assoluto il più conosciuto in Italia per quanto riguarda il mondo borse e la valigeria in generale. Visitando il suo sito ufficiale si possono trovare tantissimi modelli di borse perfette per andare in ufficio. Dai quelli più eleganti ed in pelle fino ai modelli più sportivi molto apprezzati dalle giovani donne in carriera. Oltre alla varietà e qualità delle borse, ciò che però colpisce particolarmente sono i prezzi, assolutamente molto interessanti.

Funzionalità e stile per le nuove borse da lavoro donna

Una borsa pc è un accessorio che ha una funzione strettamente pratica: si tratta, infatti, di un indispensabile strumento professionale ma è pur sempre un oggetto che accompagna le donne quotidianamente e per questo motivo non può fuggire alle regole della moda. È importante, allora, riuscire a trovare un modello che sia funzionale ma anche bello e che si abbini agli outfit da lavoro e allo proprio stile più in generale. Le borse lavoro donna migliori, allora, sono quelle particolarmente versatili, che si adattano a qualsiasi momento della giornata. Capita spesso, infatti, di uscire al mattino per andare al lavoro e di non avere il tempo di rientrare per cambiarsi e arrivare in tempo per l’aperitivo con le amiche in quel locale così trendy. In queste occasioni la borsa da lavoro è una fedele compagna dell’intera giornata e deve riuscire ad abbinarsi senza problemi anche ad occasioni meno formali. Basta poco, poi, per rendere la borsa da lavoro meno austera e adatta anche per altro. Se si acquista in tonalità neutre sarà sufficiente impreziosirla con un dettaglio colorato per renderla perfetta per qualsiasi occasione e momento della giornata.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here