Gran Bretagna: 1000 giorni da Duchessa, popolarità al top per Kate Middleton

0
74
 Da mille giorni, oggi, Kate Middleton è duchessa di Cambridge. La ragazza borghese che ha sposato il principe William e ha dato alla luce un erede al trono, sembra non averne sbagliata una, capace come è stata di guadagnarsi l'affetto dei sudditi, con la benedizione di Elisabetta II.
Da mille giorni, oggi, Kate Middleton è duchessa di Cambridge. La ragazza borghese che ha sposato il principe William e ha dato alla luce un erede al trono, sembra non averne sbagliata una, capace come è stata di guadagnarsi l’affetto dei sudditi, con la benedizione di Elisabetta II.

Da mille giorni Kate Middleton è duchessa di Cambridge.

La ragazza borghese che ha sposato il principe William e ha dato alla luce un erede al trono, sembra non averne sbagliata una, capace come è stata di guadagnarsi l’affetto dei sudditi, con la benedizione di Elisabetta II.

Non c’è un abito che indossa che non faccia il boom di vendite, un nuovo taglio di capelli che sceglie che non venga copiato.

kate middleton 1000 giorni da duchessa

 

Chi di famiglia reale se ne intende non manca di sottolineare che «1000 giorni è un periodo molto breve nella più vasta dimensione che è la tradizione dei Windsor»: tuttavia il bilancio è senza dubbio positivo.

Eppure non mancano le voci fuori dal coro: dopo le critiche mosse dalla scrittrice Hillary Mantel, che ha definito Kate “principessa manichino” salvo poi precisare che non si trattava di un’offesa ma di una critica costruttiva, è la volta dello storico ed ex giornalista della Bbc, Christopher Lee, secondo cui i tanto amati William e Kate non sono in realtà niente più di una coppia di comuni vip da rotocalco.

 

Mancano di gravitas, secondo Lee, e il loro ‘appeal’ è destinato a svanire col tempo.

«Amano fermarsi a parlare con i bambini, fare cose ordinarie. Sono dei comuni vip più che reali vecchio stampo con quello specifico atteggiamento “non mi si tocchi, non mi si parli”.

E poi Kate, secondo Lee sta già perdendo parte del suo fascino che, ritiene ancora lo scrittore, nel giro di pochi anni sarà svanito del tutto.

Christopher Lee è noto per le sue controverse analisi in tema di famiglia reale: ha fatto molto parlare un suo libro in cui afferma di non credere che il principino George, il figlio di William e Kate nato lo scorso 22 luglio, sarà mai re, o comunque non un re tradizionale. Lo storico ha invece solo parole di apprezzamento per il principe Carlo: «Sarà un re molto migliore di quanto si pensi».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here