PINK POWER: 10 DONNE PER IL QUIRINALE

0
172

QUIRINALE DONNE 2NNB

1)      Elena Cattaneo

2)      Silvia Costa

3)      Marta Cartabia

4)      Melita Cavallo

5)      Donatella Ferranti

6)      Marina Sereni

7)      Roberta Pinotti

8)      Lucrezia Reichlin

9)      Linda Lanzillotta

10)   Adriana Poli Bortone

Molte nebbie aleggiano sul settimo e più prestigioso Colle di Roma. La poderosa ondata di piena elettorale di Matteo Renzi,  che dall’Arno è  tracimata fino al Tevere per poi risalire dal Po ai tre fiumi che attraversano Bruxelles: Lys, Dendre e Rupel, sta sollevando una bruma leggiadra che avvolge il Quirinale  e mimetizza nomi e volti per il fiocco rosa che il Premier avrebbe in mente di piazzare sul torrino quando il Presidente più amato dagli italiani (God save the President George) deciderà che sia venuto il tempo per la successione.

La risacca, dopo l’harakiri ridens di Grillo, sta rimescolando partiti e candidature per la Top Hill. Le file più numerose sono quelle formate dai desaparecidos orfani di Mario Monti e da dissidenti e fuoriusciti  M5S, che attendono il visto d’ingresso al Nazareno.

Fitte trattative riservate, come per gli immobili di pregio, accompagnano invece lo scioglimento dell’icerberg di FI, sospinto dalle correnti giudiziarie in acque tropicali.

Per il Quirinal day  il Parlamento eletto nel febbraio del 2013  avrà cambiato completamente fisionomia e riverniciato di rosa la griglia di partenza delle candidature.

elena cattaneo quirinale
SEN. ELENA CATTANEO

La classifica delle candidate vede unanimemente in testa la Scienziata e Senatrice a vita Elena Cattaneo.  Ad un’incollatura segue la appena riconfermata Europarlamentare Silvia Costa, Pd e fiorentina doc.

L'EUROPARLAMENTARE SILVIA COSTA
L’EUROPARLAMENTARE SILVIA COSTA

Terza il Giudice della Corte Costituzionale Marta Cartabia, seguita da  un altro magistrato di rango: Melita Cavallo, Presidente del Tribunale dei Minorenni di Roma.

Togata pure  la prima parlamentare della quale ricorre la candidatura: Donatella Ferranti (Pd), Presidente della Commissione Giustizia della Camera.

PROF. LUCREZIA REICHLIN
PROF. LUCREZIA REICHLIN

Abbastanza quotate per eventuali scelte partitiche  Marina Sereni, (Pd) Vice Presidente della Camera, Roberta Pinotti (Pd) Ministro della Difesa, l’economista  vicina alla sinistra Lucrezia Reichlin, Linda Lanzillotta (Sc) Vice Presidente del Senato e  Adriana Poli Bortone (FdI).

Tutte figure di prestigio  da votare senza le drammatiche cariche dei franchi tiratori dello scorso anno e, soprattutto, archiviando per sempre i cupi scenari alla Todo Modo di Sciascia.

Perché quasi sempre, come evidenziò il giornalista  americano Franklin Pierce Adams, “ la maggior parte della gente vota contro qualcuno piuttosto che per qualcuno”.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here