Relazioni |Un viaggio intorno al mondo. Il desiderio nascosto delle donne di oggi.

0
27

Un sondaggio ha rivelato che 1 donna su 4 desidera fare un viaggio da sola per evadere dalla routine quotidiana…viaggio_attorno_al_mondo3_0

 

I risultati di un sondaggio, promosso dal sito  www.melarossa.it  in occasione della festa della donna, hanno mostrato dei dati molto curiosi.
Alla domanda “cosa cambieresti della tua vita”1 donna su 4 ha ammesso di desiderare di mollare tutto (lavoro, famiglia, amici e il resto) per poter andare in giro per il mondo da sola!
Le altre possibili scelte, tra cui cura del corpo, shopping, amore, realizzazione professionale sono passate tutte in secondo piano.
Ma cosa sta accadendo alla donna di oggi?

I risultati di questo sondaggio sembrano interessanti in quanto delineano un quadro di donna che può stupire…

Probabilmente ci siamo abituati alla “donna” che investe tutta se stessa nella carriera e nell’ottenimento di realizzazioni professionali, che ama ancora crearsi una famiglia e che desidera dei figli anche a costo di sottoporsi a lunghi e faticosi percorsi di fecondazione assistita.
Siamo abituati a una donna che vuole piacere e che, per questo, si interessa alla moda e a tutto ciò che fa tendenza. Infine, la donna di oggi, ci sembra sempre più parte attiva nei rapporti sentimentali stabili così come nelle relazioni brevi basate esclusivamente sul piacere.

Se questa può essere una sintesi, certamente non esaustiva, di ciò che la donna ha espresso negli ultimi anni, allora perché adesso la cosa che sembra desiderare più di ogni altra, è mollare tutto e fuggire da sola?

Alla base sembra emergere un grande bisogno di evasione.

La donna di oggi, proprio perché ha investito moltissime energie all’esterno, sulle relazioni, sul lavoro, sulla famiglia, pare che abbia un forte bisogno di mettere uno stop a tutto questo e diconcedersi uno spazio di libertà e di leggerezza.
Essere costantemente immersi in ritmi forsennati è un tipo di vita che, a lungo andare, può portare delle ricadute anche sulla propria salute. In particolare, per coloro che vivono in una città frenetica come Roma, questa diventa una realtà quotidiana…

E allora, credo, sia anche legittimo desiderare di fermarsi un attimo e di riappropriarsi di sé, dei propri ritmi (che non sono quelli di una grande città) e dei propri spazi.
Al sondaggio, 1 donna su 4 ha scelto la risposta un viaggio intorno al mondo” che mi sembra essere più una metafora per dire “un viaggio dentro me stessa per ritrovarmi”.

Alle volte accade di essersi buttati così a capofitto negli impegni che un po’ il rischio è quello di sentirsi in trappola… Allora unafuga– senza marito, figli né stress quotidiani- sembra essere l’unica via di uscita.
Ma lo è davvero?

Intanto ogni donna, e più in generale ogni individuo, ha il diritto di ritagliarsi uno spazio tutto per sé, ogni volta che ne senta la necessità.
Quello spazio di solitudine, che sapientemente utilizzato, può diventare una grande valvola di sfogo e un motore di ripresanecessario per chi si dimena tra mille impegni quotidiani.
Se noi riuscissimo a creare uno spazio tutto nostro (sollecitando anche gli altri a fare lo stesso), molto probabilmente potremmo assaporare quella libertà di cui spesso sentiamo la mancanza.
Potremmo assaporarla esattamente dove ci troviamo, senza bisogno di lasciare tutto e fuggire…

Antonella D’Oriano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here